Safari a Gorongosa, Ilha e Quirimbas – 11 giorni

Safari a Gorongosa, Ilha e Quirimbas – 11 giorni
Indice dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    Tour individuale con guide locali parlanti inglese in safari e a Ilha e poi soggiorno alle Quirimbas.

    Safari fotografico nel Parco di Gorongosa caratterizzato da diverse biosfere ma ancora agli esordi da un punto di vista turistico, per poi raggiungere Ilha de Mozambique, una suggestiva cittadina decadente e coloniale. Ultima tappa l’isola di Medjumbe nell’arcipelago delle Quirimbas particolarmente indicate nel periodo da giugno ad ottobre. 

    L’itinerario proposto è un SOLO TOUR ma include già i 2 voli interni. Resta escluso il volo dall’Italia. Quotazioni su richiesta in base alla data di partenza prescelta.

    Partenze giornaliere con minimo 2 partecipanti.

    1° giorno: Johannesburg – Beira – Gorongosa

    Partenza da Johannesburg con volo per Beira. Arrivo a Beira e trasferimento incluso a Gorongosa. Sistemazione per 3 notti al Montebelo Gorongosa Lodge & Safari in “premium bungalows”. Trattamento di pernottamento e prima colazione.

    2-3° giorno: parco di Gorongosa

    Prima colazione e pernottamento al lodge. Giornate dedicate alla scoperta del parco. Durante il soggiorno sono già inclusi 2 safari mattutini e 2 pomeridiani; ulteriori safari e attività possono essere prenotate direttamente in loco.

    Il Parco Nazionale di Gorongosa si estende dalle pendici della Serra Gorongosa al Rio Pungwe, racchiudendo un’insolita varietà di ecosistemi differenti. La ricchezza di fiumi, i cui tracciati sono alimentati dalle sorgenti d’acqua della Serra, crea aree alluvionali che ricordano il Delta dell’Okavango, con fitte foreste di palme, piane alluvionali color smeraldo, paludi di canne, boscaglia e savana.

    Nel cuore del parco si trova la Lagoa Urema, un vasto lago che si estende per quasi 10 km e si forma alla confluenza dei fiumi Urema e Sungué. Lungo le sue sponde si trova la più elevata concentrazione di elefanti del parco e sono moltissimi gli ippopotami, i coccodrilli e i bufali. La parte settentrionale del parco è solcata dai fiumi Nhandugue, Vunduzi e Mucodza, affluenti del Rio Urema, mentre all’estremo nord si affacciano sulla Serra Gorongosa i tre maetosi kopje (colline) di Bunga, ammantati di foresta. E’ importante ricordare che il parco resta chiuso ai visitatori da novembre ad aprile.

    4° giorno: Gorongosa – Ilha de Mozambique

    Trasferimento al mattino presto a Beira in tempo utile per partenza con volo per Nampula. Arrivo a Nampula e trasferimento con auto privata a Ihla de Mozambique (circa 2 ore e mezza via terra).
    Sistemazione per 2 notti al Terraço das Quitandas in camera standard, una graziosa guest-house in città. Resto del pomeriggio libero per una prima visita della cittadina.

    Ihla de Mozambique (situata a 180 Km da Nampula e a 3 Km dalla terra ferma e unita alla stessa da un ponte) è una delle mete più affascinanti del paese e grazie ai suoi edifici storici risalenti per lo più al periodo compreso tra il XVI e XIX secolo fu proclamata patrimonio mondiale dell’UNESCO. La maggior parte degli edifici storici si trovano nella parte settentrionale dell’isola nella ‘Città di Pietra’ (Stone town), mentre quasi tutti gli abitanti vivono in case fatte di canne nella cosiddetta ‘Città Makuti’, nella parte meridionale.

    5° giorno: Ilha de Mozambique

    Prima colazione e pernottamento. Visita guidata della città assistiti da una guida locale (circa 4 ore).

    Ilha de Moçambique è un’isola che ha una storia incredibile. E’ un mix di culture, un luogo mitico, un’isola-non isola. Al suo interno vivono grandi contraddizioni e certamente uno dei temi forti che si possono leggere è quello del doppio. Ha due anime, una nera ed una bianca, due architetture, è un concentrato di culture differenti, ma una grande armonia e poesia vivono come congelate dal tempo. Vivere alcuni giorni a Ilha de Moçambique è essenziale per comprendere la storia del Mozambico, la cultura. L’isola di Mozambico ha dato il nome all’intero Paese. In questo piccolissimo lembo di terra convivono 15,000 persone di culture e credi differenti; musulmani, cristiani e induisti dividono e condividono con saggezza i propri spazi culturali.

    La città e le fortificazioni sono un esempio eccezionale di un’architettura in cui le tradizioni locali, influenze Portoghesi, Indiane ed Arabe sono del tutto intrecciate. L’attrattiva principale dell’Isola è rappresentata dal Palazzo e Cappella di Sao Paulo, un tempo residenza del  risalente al 1610 ed ora adibita a museo. All’estremità nord dell’isola si trova  Forte di Sao Sebastiao, la più antica fortezza completa dell’Africa Sub Sahariana.

    6° giorno: Ilha – Pemba – Medjumbe

    Prima colazione in hotel, quindi trasferimento incluso in aeroporto a Nampula e partenza con volo per Pemba. Arrivo all’aeroporto di Pemba e partenza con aereo da turismo 40-50 min (o in elicottero, supplemento su richiesta) verso l’isola di Medjumbe nell’arcipelago delle Quirimbas.
    Sistemazione per 5 notti presso l’Anantara Medjumbe Island Resort 5* in “Beach Pool Villa” e resto della giornata a disposizione per relax ed attività balneari uscite in barca, snorkeling, etc. Trattamento di pensione completa.

    7-8-9-10° giorno: Medjumbe Island

    Giornate di relax, bagni, attività marine. Trattamento di pensione completa al Resort.

    Medjumbe è un’isola dell’arcipelago delle Quirimbas che è l’habitat naturale di moltissimi uccelli tra cui l’airone nero, una specie molto particolare. Adiacenti alla costa Nord del Mozambico da una parte e dall’altra al Canale di Mozambico, queste acque offrono innumerevoli avvistamenti anche nelle vicinanze del Resort.

    l Lodge dispone solo di 12 lussuosi Beach Pool Villa, tutte con accesso diretto alla spiaggia ed affacciate sull’Oceano Indiano. Sono tutte dotate di letto twin, letto queen-size o letto king-size, zanzariera, deck privati con tavoli e sedie, sdraio, amaca e piscina privata, bagno privato con doccia all’aperto e vasca, bollitore per tè e caffè, mini bar, aria condizionata, ventilatori a soffitto, TV con canali satellitari e cassaforte elettronica. Il ristorante Jahazi offre cucina internazionale con attenzione alle specialità di mare. A disposizione degli ospiti anche una piscina all’aperto, un’area-biblioteca e giochi da tavolo, connessione Wi-Fi nelle aree comuni ed una Spa.
    Tra le attività organizzate dal Resort: birdwatching, whale watching per l’osservazione delle balene (periodo ideale da luglio a metà ottobre), crociere al tramonto a bordo di un dhow tradizionale, snorkeling, immersioni, pesca, sci d’acqua, escursioni in kayak, wakeboarding e paddleboarding. Inoltre, il Resort organizza romantici picnic sull’isola di Quissanga.

    11° giorno: Medjumbe – Pemba – Johannesburg

    Prima colazione e trasferimento con aereo da turismo a Pemba. Arrivo a Pemba e coincidenza con volo per Johannesburg.

     

    Quotazione su richiesta

     

    Richiesta informazioni

    Sei interessato a ricevere informazioni sulle nostre proposte di viaggio?

    Clicca sul pulsante sottostante per inviare la tua richiesta.

    Altri itinerari interessanti

    Mozambico

    Minitour Maputo e Ilha – 5 giorni

    Tour individuale con guide locali parlanti inglese combinando Maputo con la suggestiva Ilha. Un breve itinerario che parte da Maputo, la maggiore città del Paese

    Mozambico

    Sudafrica e Mozambico -13 giorni

    Tour individuale previsto, per la parte Sudafrica, con un’auto a noleggio e viste in libertà. Safari al Kruger già inclusi ed organizzati in condivisione con

    Expo Dubai

    Ricevi gratuitamente la guida PDF con i nostri itinerari.

    Compila il form sottostante