Grande Sud: Ruaha e Selous + Quirimbas – 12 giorni

Grande Sud: Ruaha e Selous + Quirimbas – 12 giorni
Indice dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    Campi tendati esclusivi e soggiorno mare in Mozambico, isole Quirimbas. Programma realizzato in collaborazione con “Selous Safari Company”. 

    Programma di SOLI SERVIZI A TERRA, andrà aggiunto il passaggio aereo da/per l’Italia alla migliore tariffa aerea disponibile in base alla data di partenza. Dar Es Salaam è collegato con voli di linea Swiss, Emirates, Qatar, KLM ecc ecc

    In considerazione della partenza dei voli per Ruaha alla mattina presto, si consiglia di prevedere l’arrivo a Dar Es Salaam il giorno precedente, pernottando in città per una notte. Quotazioni su richiesta.

     


    1° giorno: Dar Es Salaam – volo per Ruaha

    Partenza con volo Coastal Aviation verso il parco di Ruaha. All’arrivo trasferimento direttamente all’esclusivo Jongomero Camp, sistemazione in tenda di lusso.  Pranzo e pomeriggio relax prima del safari fotografico nel parco Ruaha. Safari fotografico e rientro al camp per la cena e pernottamento.

    Jongomero Camp è si trova sulle rive di un fiume stagionale che da il nome al campo nel settore centro-meridionale del parco Ruaha, in un luogo remoto e più lontano dalle strade classiche che attraversano il parco. La sua posizione garantisce un perfetto habitat per elefanti, giraffe, bufali, impala, zebre, vari tipi di antilopi, coccodrilli, ippopotami e ovviamente leoni e leopardi. 

    Il camp è composto da sole 8 spaziose tende di lusso, sopraelevate dal terreno e coperte da un grande tetto di paglia, sono elegantemente arredate e fornite di servizi e doccia privati, oltre che di una veranda privata per osservare gli animali in totale relax e dalla propria camera… oltre che in safari a bordo dei veicoli 4×4 oppure “a piedi” accompagnati da rangers professionisti (il Walking safari richiede un supplemento).

    2° giorno: Parco nazionale di Ruaha

    Pensione completa al Jongomero camp. Intera giornata dedicata al safari fotografico nel parco.
    Il Ruaha National Park, insieme alle vicine riserve di Rungwa e Kisigo e diverse aree protette di dimensioni minori, rappresenta il cuore di un vastissimo ecosistema che si estende per circa 40.000 kmq, il più grande e vasto di tutta la Tanzania.

    Il parco, attraversato dall’omonimo fiume, si estende in parte nel territorio della Grande Rift Valley ed in parte nell’altipiano oltre la scarpata di Ruaha, comprendendo una grande varietà di habitat ed ecosistemi diversi. L’altopiano è infatti ricco di foreste di Miombo mentre più in basso, nel letto della Rift, si alternano foreste di acacie e baobab, zone paludose, colline, praterie e foresta sempre verde, con palme e ficus sicomori.

    Oltre al Fiume Ruaha, altri fiumi minori attraversano il parco quali il Mwagusi, il Mdonya ed il Jongomero, dove però l’acqua scorre soltanto durante il periodo delle piogge mentre per il resto dell’anno sono distese sabbiose con pozze residue. Ciò nonostante l’acqua è sempre presente sotto il letto del fiume ed è normale avvistare elefanti che scavano per abbeverarsi con l’incontaminata acqua sotterranea.

    3° giorno: Parco Ruaha – Riserva Selous

    Dopo la prima colazione al Camp trasferimento all’air strip e partenza alla volta della riserva Selous.
    Sistemazione presso il Siwandu Camp
    che si trova all’interno di una foresta di plame lungo le rive del lago Nzerakera, offrendo così, oltre ai tradizionali safari a bordo dei veicoli fuoristrada, anche i “boat safaris” sul lago in una delle aree più interessanti anche dal punto di vista fotografico. Qui si trovano infatti oltre un milione di animali che ne fanno un’area con la densità di animali, in particolare elefanti. 

    Il campo è composto da 2 piccoli campi, uno che offre 6 tende di lusso e un altro con sole 7 tende di lusso. Sono tutte sopraelevate dal terreno, realizzate parte in legno e parte in tenda e coperte da un ampio tetto e che si estendono lungo le rive del lago, garantendo privacy e viste spettacolari dalle verande private !   (su richiesta il campo può essere concesso in “uso esclusivo”).

    4- 5° giorno: Riserva Selous

    Pensione completa al Siwandu Camp. Intere giornate dedicate al safari fotografico nel parco. Tra le attività organizzate: safari a bordo dei veicoli fuoristrada, safari a piedi alla mattina molto presto, safari in barca e dal pontile privato del camp che si affaccia sul grande lago.

    La riserva di Selous si estende per 55.000 kmq ed è stata annoverata dall’Unesco tra i luoghi del patrimonio naturalistico e culturale mondiale. Deve il suo nome al capitano Frederick Courtney Selous, famoso naturalista, che morì nella zona durante la Prima Guerra Mondiale.

    Lontano dal circuito dei parchi del nord, il Selous è una terra ancora selvaggia ed inesplorata dove la natura si presenta al suo stato primordiale ed ospita la più alta concentrazione di elefanti esistente. I suoi scenari variano dalla savana alle foreste e ai fiumi frequentati da moltissimi animali ed uccelli. Oltre al lago su cui si affaccia il camp, altri luoghi di particolare interesse sono il fiume Rufiji che raggiunge l’Oceano Indiano di fronte a Mafia island, e la Stiegler, un canyon di circa 100 metri di profondità e altrettanti di larghezza.

    6° giorno: Selous – Dar Es Salaam – Pemba (Mozambico)

    Prima colazione al camp e ritorno con volo a Dar Es Salaam. Coincidenza con volo per Pemba, in Mozambico.
    Arrivo nel tardo pomeriggio e trasferimento all’Avani Pemba Beach Hotel 4*
    .
    Sistemazione nella camera riservata, serata libera e pernottamento e prima colazione in Hotel.

    Affacciato sulla Wimbi Beach, questo lussuoso albergo propone nelle architetture l’eleganza del passato abbinata ai più moderni comfort. Nei grandi giardini la bella struttura spicca solenne, valorizzata dalle ampie arcate. All’interno, sale e corridoi si susseguono in un amalgama di culture africana e araba. Le camere sono 62, tutte vista oceano, con balcone o terrazza, aria condizionata, minibar, tv satellitare e telefono diretto.

    7° giorno: Pemba – Medjumbe Island

    Prima colazione e in mattinata partenza con elicottero per la vicina isola di Medjumbe. Sistemazione allAnantara Medjumbe Resort nello chalet riservato e resto della giornata a disposizione per relax, sole, bagni, attività marine, uscite in barca, snorkeling, etc. Trattamento di pensione completa.

    Per i voli di collegamento interni in Mozambico, il bagaglio dovrà essere limitato a massimo 15 kg per persona e preferibilmente con valige morbide. Ogni bagaglio extra o di peso superiore potrà essere caricato a spese del passeggero.

    8-9-10-11° giorno: Medjumbe Island

    Sistemazione con trattamento di pensione completa presso l’Anantara Medjumbe Island Resort 5*
    Giornate a disposizione per relax, attività balneare etc etc.

    12° giorno: Medjumbe Island – Pemba – Dar Es Salaam (o Johannesburg)

    Prima colazione. In mattinata ritorno a Pemba con elicottero e proseguimento con volo per Dar Es Salaam. 


    Quotazione su richiesta !

     

     

    Richiesta informazioni

    Sei interessato a ricevere informazioni sulle nostre proposte di viaggio?

    Clicca sul pulsante sottostante per inviare la tua richiesta.

    Altri itinerari interessanti

    Tanzania

    I parchi del nord Tanzania – 7 giorni

    Safari con partenze da Arusha nelle date sotto indicate con veicoli fuoristrada e guida/autista parlante inglese (o in italiano, se disponibile). Il programma si riferisce

    Expo Dubai

    Ricevi gratuitamente la guida PDF con i nostri itinerari.

    Compila il form sottostante