Namibia self drive, Cascate e Parco Hwange – 11 giorni

Namibia self drive, Cascate e Parco Hwange – 11 giorni
Indice dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    Una combinazione tra Namibia e Zimbabwe, alla scoperta dei paesaggi più suggestivi offerti da queste due destinazioni dell’Africa Australe !

    Partenze giornaliere individuali con voli Emirates

    1° giorno – Partenza per Johannesburg
    Partenza con voli Emirates per Johannesburg, via Dubai. Notte a bordo.

    2° giorno – Johannesburg – Windhoek – Riserva Privata di Erindi (180 km)

    Arrivo a Johannesburg alla mattina e coincidenza con volo British Airways per Windhoek. Arrivo nella capitale namibiana, assistenza e ritiro del veicolo a noleggio tipo Toyota Hilux 4×4 o Ford Ranger D/ Cab in aeroporto. Quindi trasferimento con vostro veicolo verso la riserva di Erindi. Sistemazione all’Old Traders Lodge in “Standard Suite”. Cena inclusa e pernottamento.

    Oppure possibilità di restare per la notte a Windhoek e visitare la capitale namibiana.

    3° giorno – Riserva privata di Erindi – Namib Desert  (480 km circa)
    Prima colazione e partenza verso il deserto del Namib. Questo deserto, il cui nome deriva da un vocabolo ottentotto che significa “luogo senza nessuno”, è costituito da una fascia costiera relativamente stretta e lunga, il Namib si estende infatti per circa 1.900 km di lunghezza e 80-140 km di ampiezza. L’età stimata è circa 80 milioni di anni, forse il deserto più antico. Sistemazione al Sossusvlei Lodge in “Luxury Room” o similare. Cena inclusa e pernottamento.

    4° giorno – Namib Desert & Dune di Sossusvlei
    Prima colazione, cena inclusa e pernottamento al Sossusvlei Lodge in “Luxury Room”. Cena inclusa al lodge.
    Giornate LIBERE da dedicare alla visita del deserto e delle dune di Sossusvlei raggiungibili con il proprio veicolo oppure possibilità di partecipare alle varie attività organizzate dal Lodge.

    Sossusvlei è probabilmente l’icona più conosciuta di tutto il deserto del Namib, famosa per le dune gigantescheformatesi nel corso di milioni di anni, grazie alle sabbie dell’Orange River trasportate dai venti e depositate nell’Oceano Atlantico, per essere poi spostate verso nord dalla corrente del Benguela e quindi spinte nuovamente verso l’interno. Alcune raggiungono un’altezza di 300 metri e sono tra le più alte del mondo.
    Non lontano da Sossusvlei si trova il Dead Vlei, famoso per gli alberi fossili ancora in piedi dopo diverse centinaia d’anni, a causa della quasi totale assenza di batteri. Dall’alto delle dune, è possibile godere di una bellissima panoramica a 360° sulle dune e sul Sossusvlei. Vlei in Afrikaans significa “lago”, un tempo alimentato da fiumi poi insabbiatisi. I vlei riprendono vita ogni volta che si verificano le rarissime grandi piogge, mediamente ogni dieci anni. A causa della elevata impermeabilità del terreno, piccoli laghi dalle acque turchesi rimangono visibili, come un miraggio nel deserto, per qualche tempo.

    5° giorno – Namib Desert – Windhoek (330 km circa)
    Prima colazione inclusa al lodge . In mattinata si rientra con proprio veicolo verso la capitale.
    Tempo libero per una visita della città o per una passeggiata nel centro. Windhoek, la capitale della Namibia, che conta circa 500.000 abitanti, di cui la maggioranza di lingua tedesca. E’ una città moderna e pulita ove costruzioni recenti affiancano chiese luterane e giardini traboccanti di aloe. Passeggiando per la Kaiser Strasse, oggi Independence Avenue, si incontrano donne Herero con i caratteristici costumi e si possono vedere curiosi edifici di stile tedesco risalenti all’inizio del XX secolo. Sistemazione all’ Hilton Hotel in “Guest room”. Pernottamento.

    6° giorno – Windhoek – Johannesburg – Victoria Falls (Zimbabwe)
    Trasferimento molto presto all’aeroporto di Windhoek. Rilascio del veicolo a noleggio in tempo utile per la partenza con volo South African Airways per Victoria Falls, via Johannesburg.
    Arrivo a Victoria Falls, disbrigo delle formalità doganali ed ingresso nel paese (visto di ingresso Usd. 30 da pagarsi direttamente in loco). Assistenza e trasferimento all’Ilala Lodge, un boutique hotel di sole 32 camere in stile coloniale che si trova a metà strada tra le cascate e la cittadina di Vic. Falls.
    Sistemazione in Hotel e nel pomeriggio relax al Resort prima di partecipare alla crociera al tramonto lungo il fiume Zambesi. Si rientra dopo il tramonto, serata libera e cena (non inclusa). Pernottamento.

    7° giorno – Victoria Falls
    Prima colazione  e pernottamento all’Ilala Lodge. La mattina sarà dedicata alla visita delle cascate Victoria con guida di lingua inglese. Pomeriggio libero per relax oppure per partecipare ad una delle attività facoltative da organizzarsi in loco… il sorvolo delle cascate “flight of angels” con piccolo aereo da turismo o in elicottero, oppure una visita alla piccola cittadina o  la Crocodile farm in un percorso che si snoda dalla città al fiume passando per il leggendario “big Tree”, il grande baobab che da oltre 1.000 anni domina questo territorio. Pernottamento in Hotel.

    Le Victoria Falls rappresentano una delle meraviglie naturali del pianeta; per gli indigeni Makololo sono “Mosi-oa-Tunya”, il fumo che tuona, per via del “rumore” dell’acqua. Le cascate offrono uno spettacolo indimenticabile durante tutto l’anno, ma sono particolarmente maestose nel periodo che va da marzo ad agosto, quando il flusso inizia rapidamente a decrescere.

    8° giorno – Victoria Falls – Parco Hwange
    Prima colazione e trasferimento via terra trasferimento via terra fino Bomani Tented Lodge che si trova nella Ngamo Forest Area, nei pressi del Hwange National Park. Il trasferimento dura circa 4 ore in totale, parte in minibus e parte a bordo dell’Elephant Express, una moderna versione di un tradizionale vagone ferroviario in vecchio stile safari.
    Il mezzo, che costituisce un’alternativa al classico trasferimento su strada, è stato adattato per trasportare fino a 22 passeggeri e sfrutta la linea ferroviaria che percorre il confine della riserva. Questo trasferimento è già un “Safari in Viaggio !”. Il vagone, oltre ai posti a sedere,  è dotato a bordo di un wc chimico, tavoli in teak, spazio sufficiente ad accogliere un buon numero di bagagli e una grande navata che permette di passeggiare godendosi la vista dei paesaggi africani. Arrivo al Lodge e sistemazione per 2 notti presso il Bomani Tented Lodge (camera Spurwing Suite o in Thatched Bungalow.

    Per sistemazione presso il Lodge di categoria superiore, il Camelthorn Lodge.

    9° giorno – Parco di Hwange – Ngamo Forest
    Trattamento di pensione completa al lodge. Intera giornata dedicata ai safari fotografici ed altre attività organizzate dal Lodge.
    Situato a soli 100km dalle Cascate Victoria, Hwange, con i suoi oltre 14.000 kmq è la più grande riserva del Paese.
    Una grande varietà di habitat, un centinaio di specie di mammiferi, quasi 400 specie di uccelli.
    Il rinoceronte bianco è ben presente nel parco. Questi animali sono stati recentemente trasferiti in questo parco protetto, per salvaguardare la specie. Il paesaggio è caratterizzato dal sandveld (ovvero un terreno asciutto e sabbioso) e da alberi di mopane.

    10° giorno – Hwange – Victoria Falls – Johannesburg e partenza per l’Italia
    Prima colazione e trasferimento di ritorno a Victoria Falls. Partenza nel pomeriggio con volo South African Aiways per Johannesburg. Alla era coincidenza con volo per l’Italia via Dubai. Pernottamento a bordo.

    11° giorno – Arrivo in Italia

     

    Quotazioni su richiesta in base al periodo.
    Richiesta informazioni

    Sei interessato a ricevere informazioni sulle nostre proposte di viaggio?

    Clicca sul pulsante sottostante per inviare la tua richiesta.

    Altri itinerari interessanti

    Expo Dubai

    Ricevi gratuitamente la guida PDF con i nostri itinerari.

    Compila il form sottostante