fbpx

Cosa vedere a Dubai

Indice dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    Dubai: cosa vedere e cosa fare

    Dubai è una città dai mille tesori e segreti che, un po’ come un’oasi magica, sorge in un territorio desertico della penisola araba. Lussuosa e moderna, i suoi splendenti grattacieli illuminano le acque del Golfo Persico, sul quale la capitale dell’Emirato, che ha il suo stesso nome, si affaccia.

    Il suo fascino è il risultato di un’equilibrata unione tra progresso ed esagerazione e tradizioni, che possono essere scoperte addentrandosi nelle sue aree più nascoste e sconosciute.

    Se ami le mete esotiche e da sogno, sicuramente questa metropoli del deserto ti stupirà e ammalierà.

    Come girare Dubai

    Dubai è molto diversa dalle capitali europee e, pur non presentando il tipico centro storico o la piazza centrale, si divide in molti quartieri e zone che accolgono svariate attrazioni e punti d’interesse storico, artistico e culturale.

    Per non perderti in questo labirinto di grattacieli, alberghi e antichi palazzi, è utile portare con se una mappa e noleggiare un auto, prendendo come riferimento una zona tra le più importanti, ovvero Downtown Dubai, il cuore della città.

    Il Distretto di Downtown Dubai e Business Bay

    Questo distretto ospita un importante complesso, composto da dodici torri, che ha avviato l’espansione economica della capitale ed è per questo che la zona è chiamata anche Business Bay.

    Ricca di hotel, centri commerciali e ristoranti, ospita alcune tra le più celebri attrazioni turistiche della città che non puoi mancare di visitare.

    La prima è Burk Khalifa, un imponente grattacielo costruito tra il 2004 e il 2010, considerato il più alto edificio del mondo; raggiunge infatti gli 829 metri. Dubai è famosa per i suoi grattacieli, in grado di lasciare a bocca aperta chiunque.

    Tra quelli più celebri ci sono le Emirates Towers, due torri moderne molto simili unite da un viale commerciale. La prima è un hotel con ben 40 suite di lusso mentre la seconda, più alta, ha cinquantaquattro piani che ospitano uffici e compagnie.

    Shopping e divertimento al Dubai Mall

    Se ami fare shopping, a Downtown Dubai troverai il più grande centro commerciale esistente, il Dubai Mall.

    Al suo interno è possibile trovare due grandi magazzini, 1200 negozi e 200 posti dove pranzare, cenare o fare colazione. Inoltre qui potrai osservare uno spettacolare acquario con squali, cernie giganti e 33000 altri pesci, pattinare sul ghiaccio al Dubai Ice Rink e, addirittura, fare sport invernali presso l’impianto sciistico al coperto, lo Ski Dubai.

    Se sei in vacanza con la famiglia puoi fare un giro nel parco a tema, sempre all’interno del centro commerciale, ricco di giochi e divertimenti.

    Il Safa Park

    Ultimo punto di interesse da menzionare a Downtown Dubai è il Safa Park. Se hai bisogno di un po’ di verde dopo una giornata tra grattacieli e shopping, questa è la meta ideale per rilassarsi. Il parco ospita 17.000 tra alberi e arbusti e 200 specie di uccelli da osservare e fotografare.

    Potrai fare un giro nell’area ricca di vegetazione o salire sulla collina e ammirare la cascata, mentre i più piccoli possono divertirsi in diverse aree gioco.

    Bur Dubai e la Grande Moschea

    Per conoscere il lato più tradizionale e storico di Dubai, è immancabile una visita al distretto Bur Dubai. Situato vicino al porto, non ospita alberghi o palazzi lussuosi ma sicuramente è una zona colorata e vitale che ti farà vivere appieno la cultura locale.

    Qui potrai trovare uno degli edifici di culto più importanti della capitale, ovvero la Grand Mosque, o Grande Moschea, che venne costruita all’inizio del XX secolo, ma fu poi rifatta prima attorno al 1960 e successivamente nel 1998.

    Presenta cinquantaquattro cupole e uno splendido minareto alto ben 70 metri, che può essere visitato e fotografato anche da chi non è di fede musulmana. L’importante è avere un abbigliamento decoroso e un comportamento corretto.

    Il Dubai Museum e il quartiere di Bastakiya

    Un altro luogo interessante del Distretto di Bur Dubai è il Dubai Museum, realizzato all’interno del forte Al Fahidi, che ospita reperti, fonti storiche e riproduzioni interattive della vita locale, della storia e di oggetti della tradizione.

    Si può visitare anche lo stesso forte settecentesco, il cui aspetto massiccio e severo spicca in questa città così lussuosa. Per rimanere in un’atmosfera che fa immergere in un lontano passato, al vicino quartiere di Bastakiya troverai antiche residenze, alcune affiancate da collettori di vento, residui di una storia fatta di ricchezza e splendore.

    Queste torri quadrate avevano lo scopo di riparare dall’eccessivo caldo attraverso un sistema semplice ed efficace, che sfruttava le correnti d’aria per rinfrescare le case; tutt’ora viene utilizzato.

    A Bastakiya inoltre, le numerose vetrine dei tipici negozi, e i molteplici bar presenti, sapranno soddisfare la tua voglia di shopping, e offrirti punti di ristoro dove goderti momenti di puro relax ammirando il paesaggio circostante.

    Cucina locale, souk dei tessuti e Creeside Park

    Se hai voglia di riposarti e provare la cucina tipica locale, il ristorante Bayt Al-Wakeel è posto che ci sentiamo di consigliarti. Dall’aspetto da “mille e una notte”, con i suoi piatti tipici del posto e la vista spettacolare su Dubai Creek, è una tappa da non lasciarsi sfuggire.

    Se vuoi acquistare qualcosa di particolare ed esotico, è da menzionare il souk dei tessuti; attento però al dialogo con i commercianti, che talvolta possono risultare un po’ insistenti.

    Infine Bur Dubai accoglie Creekside Park, un delizioso parco dove passare momenti di relax, facendo una camminata tra le distese di fiori e il giardino desertico. Se viaggi con i tuoi figli, qui puoi portarli al Children’s City, un’attrazione che li stupirà e li farà divertire.

    Il Distretto residenziale Jumeirah

    Jumeirah è il distretto residenziale di Dubai tra i più amati. Il suo nome significa “bellissimo”, ed è proprio così, con la sua meravigliosa spiaggia privata, gli alberghi di lusso e le splendide ville che lo fanno sembrare una Beverly Hills del Medio Oriente.

    Certamente poco accessibile per quanto riguarda l’acquisto di una casa, è comunque ricco di attrazioni turistiche. Prova a passare una giornata osservando lo splendido panorama e facendo shopping camminando sul lungomare The Walk, oppure tuffati nel divertimento notturno e giovanile che può offrirti la zona di Dubai Marina.

    Quest’area è ideale se vuoi fare acquisti e fermarti a mangiare sia cibo tipico che piatti occidentali.

    L’isola artificiale di Palm Jumeirah

    Se vuoi vedere qualcosa di favoloso, fai un salto a Palm Jumeirah, un’isola artificiale a forma di palma che arricchisce e rende ancora più fiabesca Dubai. Il progetto è stato realizzato grazie ad una genialità ingegneristica che ha utilizzato la tecnica della reclamazione del terreno dal mare.

    Al suo interno potrai trovare, oltre alle ville e agli alberghi, il parco acquatico Aquaventure e la Dubai Monorail, una monorotaia sopraelevata che percorre tutta l’isola e permette di osservare un paesaggio fantastico.

    Infine, restando nel distretto, potrai fotografare e ammirare il Burj-Al-Arab, un hotel faraonico dalla caratteristica forma a vela, edificato su un’isola artificiale.

    Atlantis Hotel Dubai e The Lost Chamber

    Tra le cose imperdibili da visitare a Dubai, l’Atlantis Hotel non può di certo mancare. Un fiabesco e maestoso albergo noto non solo per la sue bellezza e le numerose camere (ben 2000), ma perché al suo interno è presente una vera e propria attrazione che stupirà in particolare i bambini.

    Si tratta di The Lost Chamber, un gigantesco acquario, con una capienza di 11 milioni di litri, che propone il tema della leggendaria Atlantide, e ospita ben 65.000 animali marini, osservabili dalle molte vasche su vari livelli che ricreano un’ambientazione misteriosa e avventurosa.

    Il quartiere storico di Deira

    Deira, un tempo centro del commercio della capitale, accoglie oggi la classe operaia che lavora nella città e una gran varietà di culture e tradizioni che, mescolandosi, hanno creato un meraviglioso caleidoscopio.
    Ricca di spiagge e di souk, saprà sicuramente stupirti.

    Il Gold Souk è un punto d’interesse molto amato, dedicato esclusivamente all’oro e ai gioielli. Forse tra i mercati più grandi del mondo, è vivace e sempre attivo e, talvolta, propone delle occasioni veramente imperdibili.

    Lo Spice Souk è invece dedicato alle spezie ed è molto simile ai bazar che si vedono nei film; ricco di profumi pungenti, piccanti e alieni, nonché di colori caldi e desertici, ti farà scoprire un aspetto di Dubai che non potrai non amare.

    Chi ama l’architettura orientale non può perdersi l’Heritage House, il palazzo costruito alla fine del IXX secolo e appartenuto al Sheikh Ahmed bin Dalmouk, un importante mercante di perle. Questa casa tradizionale permette di immergersi nella quotidianità della popolazione locale (la parte facoltosa) con una visita tra le numerose sale.

    Da citare a Deira anche lo Women’s Museum, un curioso museo dedicato al mondo femminile e alle conquiste e vittorie ottenute nel corso della storia dalle donne.

    Dubai è una città dove tutto è possibile e i sogni si possono avverare. Sfarzosa ed eterea allo stesso tempo, ti saprà offrire un’esperienza unica, tra luoghi ancorati alla tradizione e realtà che guardano con ottimismo al futuro.

    Quando si potrà viaggiare?

    Ti avviseremo sulle riaperture al turismo dei vari paesi