Alla scoperta dei Templi di Tokyo

Tokyo, una città che incarna in maniera unica l’equilibrio tra modernità e tradizione. Una metropoli all’avanguardia con grattacieli scintillanti e tecnologie futuristiche, in grado di conservare una profonda connessione con le sue radici storiche e culturali. 

Uno tra gli aspetti più affascinanti di questa città è la presenza di numerosi templi, oasi di pace e spiritualità in mezzo alla frenesia urbana. 

In questo post ti guideremo attraverso dieci templi da non perdere durante la tua visita a Tokyo.

Oltre ai templi, Tokyo offre numeroso altra attività da fare, scopri le migliori qui: 10 cose da vedere a Tokyo.

Sei pronto a scoprire questi affascinanti luoghi di culto ricchi di storia? Che il viaggio abbia inizio!

1. Senso-ji

Iniziamo con il più famoso tempio di Tokyo, il Senso-ji, situato nel quartiere di Asakusa. 

Questo antico tempio buddista è il più antico della città, fondato nel 645 d.C. L’iconica Porta del Tuono (Kaminarimon) con la sua enorme lanterna rossa è uno dei simboli più riconoscibili di Tokyo. Giungere alla maestosa sala principale del tempio, dopo aver attraversato il vivace mercato di Nakamise con le sue iconiche bancarelle di street food locale è un’esperienza unica, da provare assolutamente.

2. Meiji Jingu

Nel cuore di Shibuya, immerso in una foresta di oltre 100.000 alberi, sorge il Meiji Jingu. Questo santuario shintoista è dedicato agli spiriti dell’imperatore Meiji e dell’imperatrice Shoken. 

Passeggiare lungo il silenzioso sentiero che conduce al santuario è un’esperienza rigenerante. Durante il fine settimana, potresti essere fortunato e assistere a una cerimonia di matrimonio tradizionale shintoista.

3. Zojo-ji

Ai piedi della Tokyo Tower, nel quartiere di Minato, si trova il tempio Zojo-ji, un importante tempio buddista della setta Jodo. Questo tempio è particolarmente noto per il cimitero dei Tokugawa, dove sono sepolti sei shogun. 

La combinazione della moderna Tokyo Tower con la storica architettura del tempio crea un contrasto affascinante. Un’atmosfera unica da immortalare e poter portare con se come ricordo del proprio viaggio in Giappone.

4. Sengaku-ji

Sengaku-ji è celebre per essere il luogo di sepoltura dei 47 Ronin, i samurai protagonisti della famosa storia di lealtà e vendetta. 

Situato vicino alla stazione di Sengakuji, questo tempio offre un’atmosfera sobria ed elegante. Ogni anno, il 14 dicembre, viene celebrata una cerimonia commemorativa che attira moltissimi visitatori.

5. Gotoku-ji

Conosciuto come il tempio dei maneki-neko, le famose statuette di gatti portafortuna, Gotoku-ji è un tempio buddista nel quartiere di Setagaya. 

Si dice che il tempio sia il luogo di origine di queste statuette. 

6. Kanda Myojin

Kanda Myojin è un santuario shintoista situato vicino ad Akihabara, il paradiso degli otaku. Questo santuario è noto per la sua connessione con gli affari e la tecnologia, e molti uomini d’affari vengono qui per pregare per il successo nelle loro attività. 

Il santuario ospita anche il famoso festival Kanda Matsuri, uno dei tre principali festival di Tokyo.

7. Nezu Shrine

Nezu Shrine è un gioiello nascosto nel quartiere di Bunkyo, famoso per il suo splendido tunnel di torii rossi che ricorda il famoso Fushimi Inari di Kyoto. Il santuario è circondato da uno splendido giardino che in primavera si trasforma in un tripudio di colori grazie alla fioritura delle azalee. 

È il luogo perfetto per una passeggiata rilassante lontano dalla folla.

8. Yasukuni Shrine

Yasukuni Shrine è uno dei santuari più controversi del Giappone, dedicato ai soldati caduti in guerra. Situato nel quartiere di Chiyoda, questo santuario shintoista è immerso in una storia complessa e spesso dibattuta. Oltre al santuario, qui troverai anche il Yushukan, un museo che racconta la storia militare del Giappone.

9. Asakusa Shrine

Accanto al Senso-ji menzionato all’inizio di questo articolo, troviamo l’Asakusa Shrine, un santuario shintoista dedicato ai tre uomini che hanno fondato il tempio buddista. Questo santuario è uno dei pochi edifici storici di Tokyo a essere sopravvissuto ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. Ogni anno, a maggio, ospita il Sanja Matsuri, uno dei festival più vivaci e affollati di Tokyo.

10. Hie Shrine

Nascosto tra i grattacieli del quartiere di Akasaka, il Hie Shrine è un luogo di culto dedicato alla divinità della montagna e della natura. Questo santuario è particolarmente conosciuto per le sue scimmie sacre, che sono considerate messaggeri divini. Oltre a presentarsi come un’oasi di pace e silenzio, Il Hie Shrine offre una splendida vista sulla città.

Scopri il Giappone e Tokyo con noi – Dal 1994 creiamo itinerari personalizzati per i nostri viaggiatori

Ogni tempio ha la sua storia unica e offre un’esperienza diversa, permettendoti di immergerti nella spiritualità e nella cultura giapponese. Che tu sia un appassionato di storia, un amante della fotografia o semplicemente un viaggiatore in cerca di un momento di pace, questi templi ti regaleranno ricordi indimenticabili. 

Se stai programmando il tuo viaggio a Tokyo, ricordati di includere nell’itinerario almeno un paio di questi meravigliosi luoghi sacri.

Entra nel nostro mondo di viaggi

Ricevi idee e spunti per organizzare il tuo prossimo viaggio. Solo informazioni utili, niente SPAM e ti cancelli quando vuoi con 2 click.

Documento informativo sulla Privacy