fbpx

India del Nord Classica – 7 giorni

India del Nord Classica – 7 giorni
Indice dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    DELHI – JAIPUR  – AGRA  – VARANASI 

     

    Date di partenza da DELHI per il 2020:
    6, 20 Gennaio – 3, 17 Febbraio – 2, 16 Marzo

     

    1° giorno:   Arrivo a Delhi
    Arrivo all’aeroporto internazionale di Nuova Delhi. Disbrigo delle formalità d’ingresso e doganali, dopodiché un rappresentante vi darà il benvenuto e vi accompagnerà all’uscita del terminal fino al trasferimento in albergo.
    L’orario di check-in è alle ore 14.00.

    Delhi è la sede del governo della più grande democrazia liberale al mondo, copre un’area metropolitana che è la seconda più grande dell’India ed è considerata una delle capitali più belle al mondo. È divisa storicamente ed urbanisticamente in due parti assai diverse fra loro: la città vecchia, con viuzze molto trafficate ed edifici aggrappati gli uni agli altri, edificata dai Moghul alla confluenza di importanti vie carovaniere che collegavano l’India nord-occidentale alle pianure del Gange; dall’altra i quartieri moderni, progettati da Sir Edwin Lutyens all’inizio del XX secolo, che pianificò un’imponente area amministrativa centrale destinandola alle pretese imperiali britanniche. Procediamo per visitare Delhi.

    Nel pomeriggio, visita del Qutub Minar- la cui costruzione iniziò nel 1199 per celebrare la vittoria sull’ultimo regno Hindu, è il prototipo di tutti i minareti indiani. Visita del tempio Sikh “Gurudwara Bangla sahib”, un tempio maestoso, con delle grandi cupole dorate.  Si accede al tempio a piedi nudi (sono vietate anche le calze) insieme ai fedeli che si riuniscono in preghiera. All’interno del tempio si trova il “lago miracoloso” dove i credenti si immergono per ricevere benefici. Potrete osservate la cucina del tempio, che ogni giorno ospita miglia di persone, a cui vengono distribuiti pasti gratuiti. Vista panoramica dell’India gate, arco eretto in memoria della prima guerra mondiale, a seguire si visiteranno dall’esterno il Palazzo del Parlamento e la casa del Presidente dell’India, in perfetto stile britannico. Cena e pernottamento in hotel.

    2° giorno:  Delhi – Jaipur (circa 265 Km / 06 h)
    Prima colazione in hotel. Al mattino visita della Jama Masjid, la più grande moschea dell’Asia, edificata nel 1650. A seguire tour in rickshaw della città vecchia, nelle strette vie del famoso mercato delle spezie. Vista panoramica del Forte Rosso, che si visiterà solo dall’esterno e sosta al memoriale di Mahatma Gandhi- il luogo della cremazione di Mahatma Gandhi. Nel pomeriggio partenza per Jaipur (235 Km/05 Ore).

    Jaipur, conosciuta come la “città rosa”, affascina ogni visitatore. Circondata da aspre colline, ognuna coronata da formidabili fortezze, bei palazzi, ville e giardini sparsi in tutto il perimetro.  Luoghi d’altri tempi che furono testimoni di processioni reali e fastose celebrazioni. Fatta eccezione per il traffico caotico di biciclette, automobili e autobus, poco sembra essere cambiato. La città, con ricca eredità storica e architettonica, ha una varietà di esperienze da offrire. Cena in hotel.

    3° giorno: Jaipur 
    Prima colazione in hotel. Al mattino visita del Forte Amber, la salita verrà effettuata in jeep. La sua costruzione iniziò nel 1592, ha una facciata solenne ed austera, mentre gli interni sono fastosi, eleganti e raffinati. La visita proseguirà con una sosta fotografica all’Hawa Mahal, meglio conosciuto come il palazzo dei Venti, con le sue 953 finestre.
    Nel pomeriggio visita del City Palace, che costituisce il cuore della città vecchia. Si tratta del palazzo del Maharaja, alcuni appartamenti sono ancora abitati dalla famiglia dell’ultimo Maharaja, questi ovviamente non sono visitabili. Nelle sale aperte al pubblico sono custoditi meravigliosi tesori. Visita dell’Osservatorio Astronomico, il Jantar Mantar, il più famoso dei cinque progettati da Jai Singh, precursore delle scienze e delle tecnologie in genere, tanto che, al termine, il suo Osservatorio risultò essere più preciso di 20 secondi rispetto ai manuali che servirono alla sua costruzione. In serata visita di un tempio indu per ammirare la preghiera serale, a seguire camminata nella “città rosa” per osservare gli artigiani. Cena in hotel.

    4° giorno:  Jaipur – Fatehpur Sikri – Agra (238 Km / 4 h)
    Prima colazione in hotel. Al mattino partenza per Agra (240 KM/ 6 Ore). Sosta a Fatehpur Sikri, la città abbandonata, in arenaria rossa costruita dal grande imperatore Moghul Akbar come sua capitale nel 16 ° secolo. E’ stata abbandonata subito dopo la sua costruzione, quando i pozzi si sono seccati. E’ certamente uno dei complessi archeologici meglio conservati e rappresentativi dell’arte Moghul.
    Proseguimento per Agra. Agra viene associata al periodo Moghul, gli imperatori furono famosi per lo sfarzo della loro corte imperiale, e per lo splendore delle loro capitali. Ci sono molti monumenti meravigliosi e il Taj Mahal, costruito dall’imperatore Shah Jahan come mausoleo dedicato alla sua seconda moglie è il più grandioso e importante dell’India, un capolavoro architettonico tra i più belli al mondo. La costruzione della Fortezza di Agra venne iniziata dall’imperatore Akbar nel 1565. Il complesso è davvero una città all’interno della città. Il loro talento architettonico può essere visto anche nelle fortezze, nei palazzi e nei maestosi giardini – ognuno testimone silenzioso di un grande stile di un periodo d’oro. 
    All’arrivo ad Agra sistemazione in hotel.  Visita del famoso Taj Mahal, una delle 7 Meraviglie del Mondo. Il monumento è costruito in marmo bianco con pietre preziose incastonate e contiene i cenotafi dell’imperatore e della moglie nascosti dietro una preziosa giada in pietra. Decorato con calligrafie e bellissimi intagli, è stato descritto come la più stravagante opera d’amore mai costruita. A seguire visita al Forte di Agra, roccaforte dell’impero Moghul, che ospita la Moschea delle Perle e le Sale delle Udienze. Fu sede del governo e dell’amministrazione e la struttura attuale deve la sua origine all’Imperatore Akbar che eresse le mura, le porte ed il primo edificio sulla riva orientale del fiume Yamuna. Cena e pernottamento in hotel.

    5° giorno:  Agra – Jhansi con treno + Jhansi – Orccha – Khajuraho
    Prima colazione in hotel. Al mattino trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza con in treno per Jhansi (Partenza ore 8.00, arrivo ore 10.40). All’arrivo partenza con mezzo privato per Khajuraho, con una sosta a Orccha (17 KM/ 0.5 Ore), caratteristica cittadina adagiata sul fiume Betwa. Orchha significa “Luogo Nascosto”, è un piccolo paesino composto da poche stradine collocate nel mezzo di palazzi e templi ben conservati. Il paesaggio da cartolina di guglie e cupole si interpone con l’orizzonte da qualunque direzione si guardi. Una cittadella tranquilla, con gente simpatica e socievole.
    Visita del Jehangir Mahal (dono di benvenuto per la visita dell’imperatore moghul nel XVIIsec.) del Sheesh Mahal, chiamato “Palazzo degli specchi” e del Phool Bagh, straordinaria dimora estiva, da non perdere assieme ai templi Ram Raja e Chaturbuj e Laxminarain con i suoi affreschi esuberanti.
    Trasferimento a Khajuraho (172 KMS / 4 Ore). All’arrivo sistemazione in hotel. Nelle vicinanze di Khajuraho si trova un complesso di templi Indù e Jainisti degli inizi dell’XI secolo, che risalgono al tempo del regno dei Chandela. Dopo il loro tramonto il complesso fu abbandonato e divennero presto preda della giungla. Furono scoperti di nuovo nel 1838 grazie al capitano T.S. Burt, un ingegnere che militava nell’esercito di sua maestà britannica. Degli 85 templi che costituivano il complesso ne sono giunti a noi poco più di una ventina. I templi di Khajuraho sono noti per le sculture erotiche.

    6° giorno:  Khajuraho – Varanasi (Volo Domestico)
    Prima colazione in hotel. Visita del complesso di templi Indù e Jainisti che risalgono agli inizi dell’XI secolo, famosi per le sculture erotiche basate sul tantrismo. Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto e volo per Varanasi. All’arrivo sistemazione in hotel. 
    Varanasi o Benares, è la città più sacra dell’Induismo e rappresenta l’essenza stessa dell’India. Chiamata Kashi al tempo dei Veda. Questo suggestivo centro, collocato alle rive del Gange nella parte centro-orientale dell’India, è quanto di più sacro per gli indiani. Gli induisti qui vengono a purificarsi presso i gaths, le famose gradinate che scendono al fiume. Verso il tramonto si assisterà alla cerimonia Aarti, cerimonia induista che si svolge sulle rive del Gange. Cena e pernottamento in hotel.

    7° giorno:  Varanasi – Delhi 
    Alle prime luci dell’alba, escursione in barca sul fiume Gange, da cui si potranno ammirare i ghat ed assistere alle abluzioni dei fedeli, partecipando al lento risveglio della città.  Rientro in hotel per la prima colazione. A seguire visita del Tempio Bharat Mata.

    Nel pomeriggio visita di Sarnath, un importante centro buddista, in quanto, dopo aver raggiunto l’illuminazione, il Buddha, vi pronunciò il suo primo sermone. Sarnath, è quindi considerato il luogo di nascita di questo stile di vita.
    Trasferimento in aeroporto e volo per Delhi. Volo Varanasi/Delhi– 9W 742 – 16.05/17.30 (soggetto a disponibilità). Cena in un ristorante locale. In tempo utile trasferimento in aeroporto e volo di rientro.

     

    Hotel previsti di categoria 4* Superior / 5*: 
    Delhi – Welcome Dwarka 5*
    Jaipur – Fortune Select Metropolitan 4*
    Agra – Clarks Shiraz 5*
    Khajuraho – Ramada 4*
    Varanasi – The Amaya 4*

     

    Quota individuale di partecipazione in camera doppia, euro 1.170 

    Supplemento camera singola, euro 265 

    Quota iscrizione, euro 80 per persona

    Assicurazione annullamento/medico/bagaglio a partire da euro 50 per persona
    (varia in base al costo totale della pratica. Dettagli e Costi nelle Condizioni Generali)

     

    La quota individuale di partecipazione comprende:
    6 pernottamenti in camera doppia negli hotel indicati – 13 Pasti (06 colazioni+ 07 Cene) – Trasferimento da e per aeroporto – tutti i trasferimenti, escursioni e visite guidate, in comodi veicoli con aria condizionata (incluso tasse di circolazione, parcheggi a pagamento, spese di carburante) – biglietto di ingresso per i monumenti indicati nell’itinerario (per singola visita) – Guida accompagnatore parlante italiano dall’arrivo a Delhi il giorno 1 fino alla partenza da Agra il giorno 5;  Guida locale parlante italiano in Jhansi, Khajuraho e Varanasi per le visite come da itinerario – salita in Jeep all’Amber Fort a Jaipur – Gita in barca a Varanasi – assistenza durante i trasferimenti di arrivo e di partenza – una bottiglia di acqua minerale per l’arrivo – assicurazione annullamento/medico/bagaglio Allianz – 1 borsa da viaggio e guida turistica.

    La quota individuale base non comprende:
    voli intercontinentali dall’Italia – Quota iscrizione – visto consolare di ingresso in India – spese di carattere personale come lavanderia, telefonate, bevande alcoliche e extra – pasti diversi da quelli indicati – tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”.

     

    Richiedi informazioni su questo itinerario

    Altri itinerari interessanti

    Expo Dubai

    Ricevi gratuitamente la guida PDF con i nostri itinerari.

    Compila il form sottostante