fbpx

Il fascino del Sud – 8 giorni

Il fascino del Sud – 8 giorni
Indice dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    Tour realizzato su base privata (con minimo 2, 4 e 6 partecipanti) assistito da guide locali di lingua inglese.

    E’ anche possibile prevedere delle guide locali in lingua italiana con supplemento su richiesta. Scelta di Hotels di 4 e 5 stelle, indicati a fondo del programma.

    Un itinerario che dalla città più cosmopolita del paese Ho Chi Minh – la storica Saigon – risale verso il centro, toccando poi celebri località di interesse storico e paesaggistico… Possibilità di prolungare il viaggio con un soggiorno marino per qualche giorno di relax oppure risalire verso nord arrivando nella capitale Hanoi.

     

    1° giorno : Arrivo ad Ho Chi Minh 

    Arrivo in giornata ad Ho Chi Minh. Incontro in aeroporto e trasferimento in macchina privata in albergo. Sistemazione, cena di benvenuto e pernottamento. Saigon – questo il nome tradizionale della città – è da sempre il cuore commerciale del Vietnam: la città con il distretto di Cholon mostra un’attività frenetica ed un traffico impazzito di motorini e biciclette.

    2° giorno : I Tunnel di Cu Chi 

    Pensione completa. Partenza in macchina privata con autista e guida locale per l’escursione a Cu Chi, la famosa cittadella sotterranea dei Vietcong che riuscirono a creare sotto terra una incredibile rete di magazzini, dormitori, armerie, cucine, infermerie e posti comando collegati tra loro da 250 km di cunicoli e gallerie che resistettero, inviolati, a tutti i bombardamenti ed attacchi portati per anni e anni dalle truppe americane.

    Nella boscaglia emergono alcune strutture rese accessibile al pubblico e suggestivi manichini di Vietcong in armi montano la guardia nei punti strategici. Durante il tragitto per Saigon, sosta in una piantagione di alberi della gomma che fu impiantata dai Francesi all’inizio del secolo scorso.

    Ritorno in città e nel pomeriggio prima visita al cuore di Saigon. Dopo una doverosa sosta nella piazza dove il periodo coloniale rivive nell’edificio delle Poste disegnato da Gustave Eiffel e nelle neogotica cattedrale di Notre-Dame, si visita il più alto luogo sacro al culto taoista : la Chua Ngoc Hoang (la Pagoda dell’imperatore di giada), il cui arredo interno, le decorazioni, la statuaria, i simboli sono di una ricchezza sorprendente, appena velata dalle nuvole di fumo che salgono dalle candele e dagli incensi. Pernottamento in albergo.

    3° giorno: Ho Chi Minh

    Pensione completa. Mattinata dedicata al completamento delle visite in città. La città nasce come piccolo villaggio di pescatori in un’area di origine paludosa. Prima dell’arrivo dei vietnamiti, fu scoperta ed abitata dal popolo Khmer. Alla conclusione della guerra del Vietnam, nel 1975, le forze del fronte di Liberazione Nazionale del Vietnam travolsero la città. I comunisti vittoriosi rinominarono la città dedicandola al padre fondatore del Vietnam, il socialista Ho Chi Minh.

    Si scoprirà il Palazzo dell’Indipendenza, l’edificio in cui avvenne la storica riunificazione tra il Vietnam del Sud e quello del Nord. La prima pietra per la costruzione dell’edificio fu posta nel 1868 da Lagrandiere, l’allora governatore francese.

    Quindi passeggiata in cyclò nel quartiere di Cholon, la Saigon “cinese”, dove si ritrova una profonda queste ed un religioso silenzi entrando in Thien Hau, il più prezioso e celebrato tempio della Comunità cantonese, dedicato alla Dama celeste, protettrice di mercanti e marinai che ancora oggi è venerata un un mistico ambiente. Attraversando un quartiere specializzato per la vendita di erbe tradizionali, si visiterà la chiesa di Cha Tam, una chiesa cattolica speciale della comunità cinese costruita nel 1900 con uno stile eclettico.

    Pomeriggio libero per inoltrarsi nella vivace zona commerciale che va dalla via Dong Khoi – la “Rue Catinat” dei coloni francesi – alla piazza del grande mercato di Ben Thanh. Pernottamento in albergo.

    4° giorno : Ho Chi Minh – Danang – Hoi An 

    Prima colazione e cena. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Danang. All’arrivo, incontro in aeroporto e trasferimento in macchina privata con autista ad Hoi An. Sistemazione in albergo. Tempo libero pe relax od un primo contatto con l’ambiente locale. Hoi An è una tra le più deliziose cittadine in Vietnam. Pernottamento.

    5° Giorno: Hoi An e My Son

    Pensione completa. Mattinata dedicata all’escursione a My Son, antichissima “città santa” del regno dei Champa che fu contemporaneo ed antagonista del grande impero di Angkor, dichiarato “Patrimonio Mondiale” dall’Unesco. In un superbo anfiteatro roccioso ammantato di folta vegetazione, gli antichi sovrani Cham fecero costruire, tra il VI ed il XIV secolo, i loro santuari in mattone ed arenaria in cui per secoli si celebrarono i riti in onore di Shiva e Vishnu.

    Pomeriggio invece dedicato ad una rilassante uscita in barca sul fiume. Stupendo è il quadro ambientale in cui venne costruita Hoi An ed il modo migliore per apprezzarlo è quello di farsi trasportare da una barca che scivola sulle quiete acque del fiume nelle calde tonalità di luce del pomeriggio; le rive si animano di gente intenta a piccoli lavori, i carpentieri assemblano piccoli pescherecci, si alza il fumo di qualche forno in cui si cuociono mattoni ed i pescatori tirano le reti e levano le nasse colme di succulenti crostacei. Pernottamento in albergo.

    6° giorno: Hoi An – Huè 

    Pensione completa. Passeggiata in cyclò per la visita dell’antica e storica città di Hoi An, alla scoperta dei suoi tesori: il Ponte Giapponese, la Pagoda Phuc Kien, l’Antica casa di Phung Hung e la Quang Dong Assembly Hall. Lungo le suggestive vie cittadine si affacciano decine e decine di botteghe, negozi, gallerie d’arte.

    Partenza per il notevole Museo Cham di Danang, costruito nel 1916 dall’Ecole francaise d’Extrème-Orient e recentemente ampliato e ristrutturato. Nelle sue sale si scoprono i capolavori di statuaria cham che vanno dal VII al XIV secolo.

    Si prosegue poi per il massiccio roccioso del Ngu Hanh Son, le Cinque Montagne di Marmo. Alla base, nel villaggio di Dong Hai, centinaia di famiglie si dedicano ancora alla vecchia arte di lavorazione della pietra. Da una breve scalinata in pietra si sale a mezza costa dove, addossata alla parete rocciosa, ai tempi dell’imperatore Minh Mang venne costruita la Linh Ung Pagoda, uno dei più venerati luoghi di culto della regione. Al termine, proseguimento verso Huè dove è previsto il pernottamento in albergo.

    7° giorno: Huè

    Pensione completa. Hue fu la capitale nazionale dal 1802 al 1945 con la dinastia Nguyen che, amante dello stile di vita “alla francese”, costruì palazzi e mausolei eleganti e ricchi di fascino, concentrando in città anche artisti, studenti e monaci buddisti.

    Gli imperatori Nguyen fecero edificare la poderosa Cittadella al cui centro si leva la sontuosa Città imperiale con il Padiglione delle Cinque Fenici, il Palazzo della Pace Suprema ed il tempio Dinastico The Mieu: grandiosi edifici disposti in un armonico succedersi secondo i principi sanciti dalla scienza geomantica cinese.

    La visita prosegue risalendo la valle del Fiume dei Profumi per raggiungere i Mausolei Imperiali di Tu Duc e Khai Dinh. Si visita poi la Pagoda della Dama Celeste (la Thien Mu) , situata sulla sponda sinistra del Huong Giang ( il Fiume dei Profumi) per finire con una piacevole passeggiata fra i banchi del grande mercato di Dong Ba. Pernottamento in albergo.

    8° giorno : Huè

    Prima colazione. Trasferimento in macchina privata all’aeroporto di Huè in tempo utile e partenza con volo di linea per la prossima destinazione.

     

    ALBERGHI PREVISTI:
    CATEGORIA 4 stelle: Eastin Grand hotel Saigon/superior room – Indochine Palace Hotel a Huè /Deluxe Room – Hoi An Historical hotel/classic room

    CATEGORIA 5 stelle: Rex hotel Saigon /deluxe East wing room – Indochine Palace hotel a Huè /deluxe room – Almanity Hoi an resort/my spirit superior room

     

    Validità dal 10 gennaio al 10 dicembre 2021

    Quota individuale di partecipazione in camera doppia
    Sulla base di 2 partecipanti
    -con sistemazione in alberghi di cat. 4 stelle euro 2260
    -con sistemazione in alberghi di cat. 5 stelle euro 2440

    Sulla base di 4 partecipanti
    -con sistemazione in alberghi di cat. 4 stelle euro 1780
    -con sistemazione in alberghi di cat. 5 stelle euro 2025

    Sulla base di 6 partecipanti
    -con sistemazione in alberghi di cat. 4 stelle euro 1760
    -con sistemazione in alberghi di cat. 5 stelle euro 1940

    Quota d’iscrizione euro 80 per persona

    La quota individuale di partecipazione comprende:
    Pernottamenti in camera doppia negli alberghi suindicati (o similari in caso di non disponibilità)– tutti i trasferimenti effettuati con macchina privata con aria condizionata ed autista – assistenza di guide locali nelle varie località parlanti inglese (italiano, se disponibili e con supplemento) – visite ed escursioni come da programma – ingressi a siti archeologici, musei e monumenti come da programma – pasti come da programma – acqua minerale nella misura di 1 bottiglia al giorno per persona – tasse locali alberghiere – l’assistenza dei ns corrispondenti locali – assicurazione annullamento/medico/bagaglio di Allianz.

    La quota individuale di partecipazione non comprende:
    voli intercontinentali – tasse aeroportuali – visto consolare – mance – facchinaggi – bevande – escursioni facoltative – spese di carattere personale – tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”.

    Cambio valutario 1 euro = USD 1,10

    Richiedi informazioni su questo itinerario

    Altri itinerari interessanti

    Quando si potrà viaggiare?

    Ti avviseremo sulle riaperture al turismo dei vari paesi