fbpx

Gran Tour e villaggi di Sapa – 14 giorni

Gran Tour e villaggi di Sapa – 14 giorni
Indice dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    Tour realizzato su base privata (con minimo 2, 4 e 6 partecipanti) assistito da guide locali di lingua inglese.

    Scelta di Hotels di 4 e 5 stelle, indicati a fondo del programma.

    L’itinerario proposto è un “solo tour” a cui si dovrà aggiungere il volo dall’Italia; quotazioni e disponibilità su richiesta in base alla data prescelta.

     

    1° giorno, mercoledì : Hanoi 

    Arrivo all’aeroporto di Hanoi in mattinata. Incontro in aeroporto e trasferimento in albergo in macchina privata con autista. Tempo libero per un primo contatto con l’ambiente locale. Pernottamento in albergo.

    2° giorno: Hanoi 

    Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita guidata dei luoghi più significativi della capitale del Vietnam. Passando davanti all’imponente Mausoleo di Ho Chi Minh si entra nel parco di quella che fu la Residenza del Governatore Generale d’Indochina e qui si trova la casa in cui visse il Presidente; non distante sorge la deliziosa “Pagoda a pilastro unico” eretta nel 1049 e di fronte ad essa la Pagoda Dien Huu. Il Van Mieu, il Tempio confuciano della Letteratura, fu la più antica Università asiatica e risale al 1070. Nel cuore della città si trova il Lago della Spada Restituita con l’isolotto del tempio della Montagna di Giada.

    Nel pomeriggio visita dell’ “Antica” Hanoi, a bordo dei tradizionali cyclò, si percorrono le strette ed affollate vie della città vecchia dove, passando tra botteghe di ricamatrici o fabbricanti di “oggetti votivi in carta”, farmacie tradizionali, negozi di dolciumi, abiti, marionette in legno, borse, cinture e orologi lo shopping diventa una divertente caccia all’oggetto curioso ed insolito.

    La giornata si conclude con circa un’ora di sogni con il Water Puppet Show: uno spettacolo unico al mondo dove gli attori sono delle marionette in legno che sullo scenario dell’acqua fanno rivivere antiche storie tradizionali, scene di vita quotidiana e vicende tratte da leggende popolari. Pernottamento in albergo.

    3° giorno: Hanoi – Hoa Lu e Ninh Binh – treno notturno per Lao Cai 

    Prima colazione. A 90 km da Hanoi (ca 2 ore e mezza di distanza) si entra nella regione rurale di Ninh Binh. Attraverso una distesa di risaie dalle infinite sfumature di verde e intorno alle quali brulica la vita quotidiana dei contadini, si giunge a Ninh Binh.

    Da qui si parte per la visita delle celebri grotte di Tam Coc. La zona è diventata Patrimonio Mondiale dell’Unesco nel giugno 2014; il programma prevede un rilassante percorso in barca a remi sul fiume per visitare alcune grotte: è un paesaggio spettacolare di vette carsiche con vallate e pendii scoscesi. Durante la navigazione è possibile osservare come le enormi pietre calcaree sbuchino improvvisamente dalle vaste risaie, caratteristica questa che le è valsa il nome di “Baia di Ha Long terrestre”.

    Visita dell’antica Capitale di Hoa Lu (la maggior parte della quale è stata distrutta), situata ai piedi di una catena di montagne e che copriva anticamente una superficie di tre chilometri quadrati; i bastioni esterni racchiudevano templi, santuari e il palazzo del re, mentre la famiglia reale viveva nella cittadella interna.

    Visita dei templi dedicati all’imperatore Dinh Tien Hoang della Dinastia Dinh (968-80) e dell’imperatore Le Dai Hanh della Dinastia Le (980-1009). I due templi si stagliano sul panoramico scenario del Monte Yen Ngua. Ritorno ad Hanoi nel pomeriggio, qualche ora di tempo libero e nel tardo pomeriggio trasferimento alla stazione ferroviaria. Sistemazione in cabina – 4 posti letto – e pernottamento a bordo.

    4° giorno: Il mercato di Can Cau – Bac Ha 

    Prima colazione. Arrivo a Lao Cai. Sbarco, incontro con la guida locale e trasferimento in ristorante per poter effettuare la prima colazione. Partenza per il mercato di Can Cau, a soli 9 km dal confine con la Cina, e visita del caratteristico mercato che si tiene ogni sabato, dove i Flower Hmong scendono dalle montagne circostanti per vendere i loro prodotti.

    Al termine, proseguimento (ca 2.5 ore) ad est di Sapa, verso il confine con la Cina. Lungo il percorso, molto panoramico, si potranno osservare diversi villaggi tribali che punteggiano questo territorio da secoli. Arrivo nel villaggio di Bac Ha, sistemazione in albergo (molto semplice) e pernottamento.

    5° giorno: Bac Ha – Sapa 

    Prima colazione. In mattinata passeggiata nel mercato locale che ha luogo ogni domenica, tappa imperdibile per la conoscenza dei gruppi etnici del nord Vietnam. Qui si potranno ammirare le donne vestite con i caratteristici abiti tradizionali, bancherelle sempre debordanti di frutta, merci, tessuti e coperte molto colorati. Il mercato – diviso in diverse aree differenti – rappresenta anche un importante punto d’incontro settimanale per le varie popolazioni delle montagne che si incontrano proprio qui !

    Nel primo pomeriggio, partenza in macchina per Sapa con tappa lungo il percorso per visitare la scuola di un villaggio Hmong. Arrivo a Sapa. Sapa era anticamente un luogo di villeggiatura preferito dai ricchi coloni francesi poiché, trovandosi a 1600 me di altitudine, permetteva di sfuggire al caldo di Hanoi. Si trova vicino al punto definito come il “Triangolo d’Oro”, al confine con Cina e Laos, sotto il monte Fansipan, che con i suoi oltre 3.000 mt è la vetta più alta del Vietnam. Pernottamento in albergo.

    6° giorno: La vallata di Muong Hoa – Treno notturno per Hanoi

    Prima colazione. Partenza per una mattinata (tra le 3 e le 4 ore) di soft trekking da Y Linh HO attraverso la bellissima vallata di Muong Hoa con scorci panoramici meravigliosi sulle verdeggianti risaie a terrazza. Questa vallata è adagiata lungo la catena Hoang Lien son dove si trova il monte Fansipan, la cima più alta del Vietnam con 3143 mt slm. Lungo questi sentieri sinuosi si avrà modo di incontrare anche gli abitanti della valle.

    Al termine, ritorno a Sapa e passeggiata nel pomeriggio verso il villaggio di Matra, abitato dall’etnia dei Hmong Neri. Trasferimento in albergo a Lao Cai per un po’ di relax ed in tempo utile trasferimento alla stazione ferroviaria per l’imbarco sul treno per Hanoi. Sistemazione in cabina – 4 posti letto – e pernottamento a bordo.

    7° giorno: Hanoi – Baia di Halong 

    Pensione completa. Arrivo ad Hanoi di buon mattino. Incontro con la guida locale e trasferimento in un vicino albergo per la prima colazione e per potersi rinfrescare/cambiare. Partenza in macchina privata con autista per raggiungere la Baia di Halong.

    Dopo una sosta in un centro di esposizione della locale produzione di sete, ceramiche e sculture in pietra si prosegue per la visita della baia di Halong, chiamata da molti l’”Ottava Meraviglia del Mondo” che si effettua con una tradizionale giunca in legno, accuratamente restaurata, che si addentra tra la miriade di isole, isolotti, faraglioni e scogliere entro le quali si aprono grotte ove stalattiti e stalagmiti disegnano straordinarie e sorprendenti scenografie. Pernottamento a bordo.

    8° giorno: Baia di Halong – Hanoi – Danang – Hoi An

    Prima colazione e brunch. Mattinata ancora dedicata alla visita delle infinite attrattive della Baia di Halong. Rientro in porto e sbarco verso le 11. Incontro con l’autista e trasferimento privato all’aeroporto di Hanoi. Partenza con volo di linea per Danang. Incontro in aeroporto e trasferimento con veicolo privato nella cittadina di Hoi An. Sistemazione in albergo e pernottamento.

    9° giorno: My Son – Hoi An 

    Prima colazione. Mattinata dedicata all’escursione ( a 40 km) verso My Son, l’antichissima “Città Santa” del regno del Champa che fu contemporaneo ed antagonista del grande Impero di Angkor, dichiarata “World Heritage” dall’UNESCO. In un superbo anfiteatro roccioso ammantato di folta e selvaggia vegetazione gli antichi sovrani Cham fecero costruire, tra il VI ed il XIV secolo, i loro santuari in mattone ed arenaria in cui per secoli si celebrarono i riti in onore di Shiva e Vishnu. Nel pomeriggio passeggiata ad Hoi An.

    Percorrendone le suggestive vie su cui si affacciano decine e decine di botteghe, negozi, boutiques e gallerie d’arte si raggiunge il delizioso ponte giapponese per poi visitare un tempio della ricca comunità cinese da cui si prosegue entrando nell’antica casa di un potente mercante dei secoli passati. Si conclude il tour nella fabbrica della seta dove tra mille tentazioni all’acquisto i viaggiatori più raffinati possono anche farsi confezionare eleganti abiti su misura. Pernottamento in albergo.

    10° giorno: Danang – Hue 

    Prima colazione. Partenza per Danang per la visita del prezioso Museo Cham, costruito nel 1916 dall’ Ecole française d’ Extrême-Orient e recentemente ampliato e ristrutturato. Nelle sue sale si scoprono i capolavori di statuaria cham che vanno dal VII al XIV secolo.

    Proseguimento per Hue, che fu capitale del paese dal 1805 al 1945. Pomeriggio dedicato ad una prima visita della città storica. Sistemazione e pernottamento in albergo.

    11° giorno: Hue – Ho Chi Minh 

    Prima colazione. Completamento della visita di Huè in mattinata. Gli imperatori Nguyen fecero edificare la poderosa Cittadella al cui centro si leva la sontuosa Città imperiale con il Padiglione delle Cinque Fenici, il Palazzo della Pace Suprema ed il tempio Dinastico The Mieu: grandiosi edifici disposti in un armonico succedersi secondo i principi sanciti dalla scienza geomantica cinese.

    La visita prosegue risalendo la valle del Fiume dei Profumi per raggiungere i Mausolei Imperiali di Tu Duc e Khai Dinh. Si visita poi la Pagoda della Dama Celeste, la Thien Mu, situata sulla sponda sinistra del Huong Giang, il Fiume dei Profumi, per finire con una piacevole passeggiata fra i banchi del grande mercato di Dong Ba. Trasferimento in aeroporto per il volo di linea per Ho Chi Minh . Arrivo e trasferimento in hotel. Sistemazione e pernottamento.

    12° giorno: Ho chi Minh

    Prima colazione. Mezza giornata di escursione nei dintorni a Cu Chi, la famosa cittadella sotterranea dei Vietcong che riuscirono a creare sotto terra una incredibile rete di magazzini, dormitori, armerie, cucine, infermerie e posti comando collegati tra loro da 250 chilometri di cunicoli e gallerie che resistettero, inviolati, a tutti i bombardamenti e gli attacchi portati per anni e anni dalle truppe americane. Nella boscaglia emergono alcune strutture rese accessibili al pubblico e suggestivi manichini di Vietcong in armi montano la guardia nei punti strategici.

    Durante il tragitto per Saigon è doverosa una sosta tra le ricche risaie in una azienda familiare di “piadine” di farina di riso e nelle preziose piantagioni di alberi della gomma che furono impiantate dai Francesi all’inizio del secolo scorso.

    Nel pomeriggio, mezza giornata di visita nel cuore di Saigon che ha inizio con il War Remnants Museum, che potremmo tradurre con “Museo dei ricordi che restano oggi della guerra”. Dopo una doverosa sosta nella piazza dove il periodo coloniale rivive nell’edificio delle Poste disegnato da Gustav Eiffel e nella neogotica cattedrale di Notre-Dame, si visita il più alto luogo sacro del culto taoista la Chua Ngoc Hoang, la pagoda dell’ Imperatore di Giada ,il cui arredo interno, le decorazioni, la statuaria, i simboli dell’ autorità delle divinitá sono di una ricchezza sorprendente, appena velata dalle nuvole di fumo che salgono dalle candele e dagli incensi. Si prosegue poi assaporando lo shopping nella vivace zona commerciale che va dalla via Dong Khoi, la “Rue Catinat” dei coloni francesi, alla piazza del grande mercato Ben Thanh. Pernottamento in albergo.

    13° giorno: Il delta del Mekong

    Prima colazione. Giornata di visita nella regione nel delta del Mekong. Si giunge – dopo ca 2 ore di viaggio – a Ben Tre: palme da cocco, canali lenti e placidi nascosti in mezzo alla giungla, villaggi nascosti nella natura, piccole imbarcazioni locali che penetrano nei rami del fiume e, passando tra rive affollate di vita, portano fino al luogo in cui si riuniscono le piccole giunche che trasportano a questo importante mercato stravaganti frutti, ortaggi, fiori e prodotti artigianali provenienti da ogni zona del Delta.

    Proseguimento per Can Tho, la cosiddetta “capitale del Delta”, da secoli cuore commerciale dell’immensa e fertilissima regione agricola che la circonda e che vive grazie alle benefiche acque del grande fiume. A bordo di una motocicletta, breve percorso per raggiungere un’azienda dove si potrà effettuare una degustazione di miele. Prima di rientrare a Saigon, breve crociera in barca a remi sul canale Xep attraversando una lussureggiante foresta di palme. Pernottamento in albergo.

    14° giorno: Ho chi Minh 

    Prima colazione. Trasferimento in macchina privata in aeroporto.

     

    ALBERGHI PREVISTI
    Hotel cat. 4 stelle: Mercure La Gare Hotel Hanoi/Standard room – Sao Mai Bac Ha hotel a Bac Ha /deluxe room – BB hotel a Sapa/superior room – Indochina Sails/Superior Cabin ad Halong Bay – Belle Maison Hadana Resort a Hoi An/deluxe balcony room – Eldora Hotel a Hue/Deluxe city view – Saigon Prince hotel a Saigon/deluxe Room

    Hotel cat. 5 stelle: Apricot hotel Hanoi/sketch room – Sao Mai Bac Ha hotel a Bac Ha /VIP room – Victoria Sapa hotel /superior room – Indochina Sails ad Halong Bay /deluxe cabin – Palm Garden Resort Hoi An /Superior Garden View Room – Indochine Palace a Hue/palace deluxe – Grand Saigon Hotel a Saigon/ Senior deluxe

     

    Validità dal 10 gennaio al 30 aprile 2021

    Quota individuale di partecipazione in camera doppia
    Sulla base di 2 partecipanti
    -con sistemazione in alberghi di cat. 4 stelle euro 2200
    -con sistemazione in alberghi di cat. 5 stelle euro 2600

    Sulla base di 4 partecipanti
    -con sistemazione in alberghi di cat. 4 stelle euro 1950
    -con sistemazione in alberghi di cat. 5 stelle euro 2400

    Sulla base di 6 partecipanti
    -con sistemazione in alberghi di cat. 4 stelle euro 1700
    -con sistemazione in alberghi di cat. 5 stelle euro 2080

    Quota d’iscrizione euro 80 per persona

    Validità dal 1° maggio al 30 ottobre 2021

    Quota individuale di partecipazione in camera doppia
    Sulla base di 2 partecipanti
    -con sistemazione in alberghi di cat. 4 stelle euro 2140
    -con sistemazione in alberghi di cat. 5 stelle euro 2420

    Sulla base di 4 partecipanti
    -con sistemazione in alberghi di cat. 4 stelle euro 1900
    -con sistemazione in alberghi di cat. 5 stelle euro 2180

    Sulla base di 6 partecipanti
    -con sistemazione in alberghi di cat. 4 stelle euro 1640
    -con sistemazione in alberghi di cat. 5 stelle euro 1930

    Quota d’ iscrizione euro 80 per persona

    La quota individuale di partecipazione comprende:
    Pernottamenti in camera /cabina doppia negli alberghi suindicati (o similari in caso di non disponibilità) – Voli di linea domestici (Hanoi-Danang e Hue-Ho Chi Minh ) in classe economy – tutti i trasferimenti effettuati con macchina privata con aria condizionata ed autista – assistenza di guide locali nelle varie località parlanti inglese (italiano, se disponibili e con supplemento) – visite ed escursioni come da programma – ingressi a siti archeologici, musei e monumenti come da programma – pasti come da programma – acqua minerale nella misura di 1 bottiglia al giorno per persona – tasse locali alberghiere – l’assistenza dei ns corrispondenti locali – assicurazione annullamento/medico/bagaglio di Allianz.

    La quota individuale di partecipazione non comprende:
    voli intercontinentali – tasse aeroportuali – assicurazione – visto consolare – mance – facchinaggi – bevande – escursioni facoltative – spese di carattere personale – tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”.

    Cambio valutario 1 euro = USD 1,10

    Richiedi informazioni su questo itinerario

    Altri itinerari interessanti

    Quando si potrà viaggiare?

    Ti avviseremo sulle riaperture al turismo dei vari paesi