fbpx

Australia e Vanuatu “isola di Ratua”

Australia e Vanuatu “isola di Ratua”
Indice dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    Una idea per un viaggio in AUSTRALIA con soggiorno mare alle ISOLE VANUATU  

    Naturalmente queste solo indicazioni per una prima scelta del viaggio “ideale” che potremo elaborare al meglio secondo le vostre esigenze ed interessi, così come la permanenza nelle varie località indicate in base al periodo prescelto. Anche gli Hotels verranno scelti e suggeriti in base al budget che dedicherete al vostro “Viaggio di Nozze”  tenendo presente che le destinazioni indicate offrono diverse categorie di alberghi. Anche la parte aerea, per raggiungere queste destinazioni, verrà elaborata tenendo presente la città ideale di partenza e la migliori tariffa disponibile per la data indicata.

    Gli “highlights” di questo viaggio sono:

     

    Sydney

    La prima tappa del viaggio è Sydney, la città più famosa d’Australia, meta fondamentale per chiunque visiti questo meraviglioso Paese. Luminosa e vitale, offre bellezze naturali incomparabili, come la baia e le moltissime spiagge della costa, ma anche centri commerciali, teatri, spettacoli culturali di ogni tipo e uno splendido giardino botanico. 

    Per conoscere Sydney partite dalla famosa Opera House, passeggiando lungo la baia sino a raggiungere il giardino botanico, maestoso e rilassante, con stormi di pappagalli bianchi che scendono a terra in cerca di cibo. Proseguite poi lungo la passeggiata che conduce al Circular Quay, dove potrete prendere il traghetto che con una breve crociera nella baia porta all’acquario sottomarino di Darling Harbour (vedrete mante gigantesche che ondeggiano sul Vostro capo) o al Taranga Zoo, dove potrete osservare tutte le specie animali più insolite che abitano la grande isola-continente Australia. 

    Sempre dall’Opera House potrete raggiungere la zona storica dei Rocks, un tempo i magazzini coloniali inglesi oggi ristrutturati per diventare centro commerciale e zona di svago: giocolieri, musicisti e artisti da strada allietano i passanti a caccia di souvenirs o di una buona birra australiana. Per il pranzo consigliamo il Fish Market a Darling Harbour, dove potrete scegliere il trancio di pesce che preferite e vederlo cucinare sotto i Vostri occhi. Per la cena invece, consigliamo ottimi manicaretti a base di pesce presso il Waterfront Restaurant dei Rocks, con baia illuminata come scenario, veramente mozzafiato.

    da Sydney a Adelaide e Kangaroo Island 

    Si raggiunge Adelaide con un breve volo da Sydney. 

    Tranquilla e maestosa città di gusto decisamente europeo, Adelaide è la capitale del South Australia. La zona centrale dello shopping per eccellenza è Rundle Street, vale la pena di fare un giro anche nelle gallerie laterali, molto belle e di stile retrò. Gli edifici di maggiore interesse sono il Festival Centre, il Parliament House, il Casinò, la Art Gallery Of South Australia, il South Australian Museum e Ayers House. Una visita merita sicuramente la cittadina di Glenelg, lungo la costa. Ci si arriva raggiungendo Victoria Square e prendendo il vecchio e pittoresco tram che in circa 20 minuti conduce alla meta, una graziosa cittadina di mare con negozi spesso meno cari di Adelaide e una bella passeggiata lungo la riva, magari sostando in uno dei molti caffè all’aperto.

    Da Adelaide si potrà raggiungere l’isola di Kangaroo con un volo oppure con il traghetto. Cosa visitare sull’isola ? 

    -il Parco Nazionale di Seal Bay, nella costa sud dell’isola. E’ luogo di permanente stanzialità per una colonia di circa 500 rari leoni marini australiani. Particolare importante, questa colonia rappresenta all’incirca il 10% dell’intera popolazione mondiale di questa specie. I leoni marini di Seal Bay accettano senza problemi la presenza di gente nella loro spiaggia, ed i tour guidati dai Ranger del Parco assicurano un incontro per quanto possibile ravvicinato con queste grandi creature. Alla sommità della passeggiata su piattaforme in legno si trova un eccellente centro informazioni che fornisce tutto quanto serve per la conoscenza intorno alla vita dei leoni marini.  Si prosegue verso le dune di Little Sahara, questa è un’area di spettacolari e bianche dune sabbiose, circondate dalla vegetazione tipica del bush. Vale proprio la pena di fare un’arrampicata sulle dune per gustare delle vedute spettacolari lungo tutto il circondario di sabbia e di deserto.

    -il Parndana Wildlife Park (centro di recupero per animali selvatici) dove potrete dare da mangiare ai canguri autoctoni dell’isola, farvi fotografare di fianco ad un koala etc..  

    – il Flinders Chase National Park : Kangaroo Island possiede 18 parchi nazionali e naturali dedicati alla salvaguardia delle sue rare flora e fauna. Il maggiore in estensione di questi è il Parco Nazionale di Flinders Chase, che ad ovest copre la maggior parte dell’isola con le sue incontaminate foreste e praterie. La linea costiera irta di scogli è spettacolare, e le acacie, le banksie, ed i tea-tree crescono appena a ridosso di baie intercluse. La zona costituisce un vero paradiso per molte foche, leoni marini, aquile marine, uccelli col pennacchio e numerose altre varietà di flora e fauna. La parte interna del Parco vede la predominanza di foreste di eucalipto, luogo di rifugio di una serie di animali quali canguri, wallaby, possum, echidna, goanna ed ornitorinchi. I Koala sono altresì numerosissimi sull’isola, che è uno dei pochi luoghi in Australia in cui i visitatori possono ammirarli nel loro habitat. Dopo una breve sosta tecnica al centro visite di Flinders Chase, attraversando il parco godrete di vedute mozzafiato di alberi e piante singolari e scenari della costiera unici. Raggiungerete quindi la costa frastagliata sud per una passeggiata sui massi di granito Remarkable Rocks e sotto l’arco naturale Admiral’s Arch. Queste massicce formazioni di granito spiccano alte su un promontorio con le loro contorte, curiose escavazioni create da migliaia di anni di vento, pioggia e spruzzi provenienti dalle onde. Le Remarkable Rocks sono una delle rappresentazioni maggiormente fotografate dell’isola e sono una vera meraviglia per gli studenti di geologia.
    Un’altra icona naturale di Kangaroo Island è l’Admiral’s Arch presso Ape du Couedic. Questo arco roccioso, cesellato dagli elementi, sorge al di sopra di una specie di auditorio costiero naturale che costituisce una zona di rifugio per i leoni marini neozelandesi che pescano nelle acque del circondario e poi si riposano sulle rocce circostanti.

    da Adelaide al Red Centre, Ayers Rock

    Da Adelaide si vola ad Ayers Rock.  Per visitare la zona del Red Centre suggeriamo di noleggiare un’auto. 

    Giornate di visite, per conto proprio, all’area intorno al monolito o per raggiungere i Monti Olgas.

    Il simbolo per eccellenza dell’Australia: il fascino di Ayers Rock. Questo misterioso Monolito di sabbia, situato a 500 Km a Sud-Ovest di Alice Springs, è alto 350 m. e largo 7.5 Km. Non è una roccia, ma la punta di un conglomerato di sassolini, fondo di ciò che fu un lago interno circa 600 milioni di anni fa. Per gli aborigeni, la Roccia è il “Luogo Sacro dei Sogni”, e tutt’intorno si trovano pitture rupestri. E’ interessante osservare come la Roccia cambia drasticamente colore a seconda della luce e del tempo.

    Suggeriamo di includere la cena nel deserto “Sound of Silence”. Sarete prelevati dal vostro hotel un’ora prima del tramonto e condotti su una duna deserta, dove, sorseggiando champagne, potrete ammirare il magnifico tramonto sui Mount Olgas, al suono del didgeridoo, il caratteristico strumento a fiato degli aborigeni.
    All’imbrunire si accenderanno le lanterne e prenderete posto intorno alle tavolate. Vi sarà servita la cena. Al termine, le luci saranno spente e avrete la possibilità di ammirare un cielo stellato chiaro e luminoso, come non avevate mai visto prima. 

    dal Red Centre si vola a Cairns 

    Cairns, una città tropicale piena di vita, è la porta per accedere alle aree di patrimonio naturale mondiale: La Grande Barriera Corallina, il territorio della foresta pluviale, Cape Tribulation ed il Parco Nazionale di Daintree a nord, così come il Parco Nazionale di Wooroonooran a sud. Da Cairns partono più di 160 itinerari per escursioni di una giornata; tra queste, uscite in barca a vela verso le isole e la Barriera Corallina, i tour nella foresta pluviale, ed il Whitewater Rafting. Sono spettacolari i viaggi su nostalgici treni di legno od all’interno di una funivia sulle cime dei giganteschi alberi tropicali.

    Cosa fare a Cairns ?
     L’Esplanade è il luogo del passeggio, dove si trovano più di 100 ristoranti, svariati bar, negozi e il Reef Casino Complex ispirato alla foresta pluviale. A partire dalle 17 si va a fare shopping nei Night Markets (www.nightmarkets.com.au) che offrono un centinaio di negozi con ottime opportunità d’acquisto. Da non perdere la Dinner Cruise, la crociera serale per godersi dal mare l’atmosfera notturna della città e gustare piatti prelibati.
     Gli appassionati d’arte resteranno affascinati dalle opere dei nativi australiani esposte nella Cairns Regional Gallery, mentre gli amanti della natura potranno documentarsi nei Flecker Botanic Gardens sulla storia della flora tipica della foresta pluviale.

    – una giornata di escursione in crociera alla barriera corallina con catamarano.  Un veloce catamarano vi condurrà su un atollo corallino in una posizione privilegiata nel cuore della barriera corallina. Avrete la possibilità di fare snorkelling (attrezzatura fornita), e esplorare i fondali attraverso il fondo trasparente di uno speciale battello semi-sommergibile. Pranzo incluso. 

    da Cairns alle Isole Vanuatu

    Si lascia Cairns per raggiungere con un volo Port Vila alle Isole Vanuatu,  dove sarà necessario trascorrere una notte prima di arrivare sull’isola privata di Ratua, dove è previsto il soggiorno al Ratua Private Resort.

    RATUA PRIVATE ISLAND… un Resort “unico” !!! Ratua è un’isola privata di 59 ettari situata a sud di Espiritu Santo nelle Vanuatu. Cascate, vulcani, barriere coralline in cui vivono le tartarughe di mare…nel cuore dell’arcipelago protetto di Vanuatu, questa isola privata rappresenta un ecosistema in tutto e per tutto. Situato su un’ex piantagione di cocco e alberi da frutta, questo straordinario eco-lodge cela, nella vegetazione lussureggiante, dodici ville uniche: antiche case giavanesi, costruite in legno, dai 60 ai 170 m2. Posizionate sulle sponde della laguna, ognuna di esse usufruisce della propria spiaggia privata. Non si potrebbe sognare un rifugio più delizioso per giocare ai Robinson.

    Ratua è un’isola privata di 59 ettari situata a sud di Espiritu Santo nelle Vanuatu, tra le isole di Aore e Malo, raggiungibile in 30 minuti di barca dall’aeroporto. Il Ratua Private Island Resort, immerso nella vegetazione lussureggiante su quella che una volta era una piantagione di cocco e alberi da frutta, è un raro esempio di struttura turistica autosufficiente e eco-sostenibile. Tutto quanto viene consumato è prodotto sull’isola. Gli animali pascolano liberamente ed è possibile, senza pagare alcun extra, fare una bellissima escursione cavalcando uno dei cavalli che incontrate vagare liberamente, che sarà per voi diligentemente sellato dallo staff dell’hotel.

    Questo straordinario Resort vanta dodici ville uniche: antiche case indonesiane in legno, dai 60 ai 170 mq., vecchie di duecento anni, smontate pezzo per pezzo e qui trasportate e pazientemente riassemblate. L’arredamento è costituito soltanto da mobili vintage e decori rigorosamente locali. Posizionate sulle sponde della laguna, ognuna di esse usufruisce della propria spiaggia privata.

    Quando andare: Il periodo più indicato è da aprile a ottobre. Aspettatevi giorni caldi e limpidi con una temperatura media di 23°C. La stagione umida da novembre a marzo porta temperature più alte ma l’aria può essere spiacevolmente satura di vapore, con piogge più intense in gennaio.

    Questa è la nostra per la vostra “Luna di Miele”. In base alla durata ideale al vostro budget, saremo in grado di studiare e proporre la soluzione di viaggio “su misura” per Voi.

    Quotazione indicativa per 20 giorni di viaggio (voli inclusi e sistemazioni in Hotel cat. 4 stelle), a partire da euro 5.140 per persona (iscrizione e tasse aeroportuali sono esclusi dalla quotazione sopra indicata)



     

    Richiedi informazioni su questo itinerario

    Altri itinerari interessanti

    Australia, Nuova Zelanda e Pacifico

    Singapore e Australia

    Una idea per un viaggio in Australia con stop over a SINGAPORE  Naturalmente queste solo indicazioni per una prima scelta del viaggio “ideale” che potremo elaborare

    Australia, Nuova Zelanda e Pacifico

    Australia e isole Fiji-Matamanoa

    Una idea per un viaggio in Australia con soggiorno mare alle ISOLE FIJI   Naturalmente queste solo indicazioni per una prima scelta del viaggio “ideale” che

    Australia, Nuova Zelanda e Pacifico

    Singapore, Australia e isole Maldive

    Una idea per un viaggio in AUSTRALIA con stop over a SINGAPORE e soggiorno mare alle MALDIVE  Naturalmente queste solo indicazioni per una prima scelta

    Expo Dubai

    Ricevi gratuitamente la guida PDF con i nostri itinerari.

    Compila il form sottostante