fbpx

Singapore, Australia e isole Maldive

Singapore, Australia e isole Maldive
Indice dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    Una idea per un viaggio in AUSTRALIA con stop over a SINGAPORE e soggiorno mare alle MALDIVE 

    Naturalmente queste solo indicazioni per una prima scelta del viaggio “ideale” che potremo elaborare al meglio secondo le vostre esigenze ed interessi, così come la permanenza nelle varie località indicate in base al periodo prescelto. Anche gli Hotels verranno scelti e suggeriti in base al budget che dedicherete al vostro “Viaggio di Nozze”  tenendo presente che le destinazioni indicate offrono diverse categorie di alberghi. Anche la parte aerea, per raggiungere queste destinazioni, verrà elaborata tenendo presente la città ideale di partenza e la migliori tariffa disponibile per la data indicata.

    Gli “highlights” di questo viaggio sono:

     

    Singapore

    Singapore è una città-stato che si sviluppa su un piccolo territorio formato da 63 isole. Quando si pensa a Singapore non si può fare a meno di evocare un riuscito melting pot di razze e di culture. Lo skyline della città è dominato dagli svettanti grattacieli del Central Business District in vetro e cemento, dove si trova anche il popolare Merlion, una grande fontana, il simbolo ufficiale della città. Nelle vicinanze, c’è un altro monumento fotografatissimo: la statua di Sir Stamford Raffles, il fondatore di Singapore.

    Da non perdere a Singapore… Il nuovo quartiere di Marina Bay, creato a sud del Riverside, ospita grandi mall, centri congressi, hotel, ristoranti e locali. Ma ospita anche l’Esplanade Theatres on the Bay, un’avveniristica e flessuosa costruzione fulcro nevralgico della vita culturale di Singapore, dove si organizzano concerti, spettacoli teatrali e di danza, mostre. A Marina Bay non si può fare a meno di fare un giro sulla Singapore Flyer, la ruota panoramica più alta al mondo (raggiunge i 165 metri).

     

    Sull’isola di Sentosa, collegata a Singapore da un ponte e da una funivia sospesa che dà le vertigini, si trovano ottime strutture turistiche e raffinatissime Spa, come la Sentosa Spa. Da non perdere una visita al grande acquario Underwater World Sentosa, nel quale sono ricostruiti gli ambienti sottomarini della Malaysia e dell’Australia. Nella parte occidentale dello Stato si trova lo Jurong Bird Park, dove si possono osservare numerose specie di uccelli. Giardini fioriti nei Botanic Gardens e nel National Orchid Garden, che vanta una collezione di oltre 3000 specie di orchidee. Ancora nella parte periferica della città-stato, verso Nord, si trova lo Zoo, uno tra i più belli al mondo, con annesso il Night Safari, un’area naturale ideata esclusivamente per poter osservare gli animali durante la notte. Lungo la costa Est s’incontrano invece alcune belle spiagge e la caratteristica isola di Pulau Ubin, un ricordo del passato, piccolo villaggio di pescatori con foreste di mangrovie e ristorantini in cui si mangia ottimo pesce.

    da Singapore a Sydney

    Si parte da Singapore con un volo notturno per Sydney, la città più famosa d’Australia, meta fondamentale per chiunque visiti questo meraviglioso Paese. Luminosa e vitale, offre bellezze naturali incomparabili, come la baia e le moltissime spiagge della costa, ma anche centri commerciali, teatri, spettacoli culturali di ogni tipo e uno splendido giardino botanico.

    Per conoscere Sydney partite dalla famosa Opera House, passeggiando lungo la baia sino a raggiungere il giardino botanico, maestoso e rilassante, con stormi di pappagalli bianchi che scendono a terra in cerca di cibo. Proseguite poi lungo la passeggiata che conduce al Circular Quay, dove potrete prendere il traghetto che con una breve crociera nella baia porta all’acquario sottomarino di Darling Harbour (vedrete mante gigantesche che ondeggiano sul Vostro capo) o al Taranga Zoo, dove potrete osservare tutte le specie animali più insolite che abitano la grande isola-continente Australia.

    Sempre dall’Opera House potrete raggiungere la zona storica dei Rocks, un tempo i magazzini coloniali inglesi oggi ristrutturati per diventare centro commerciale e zona di svago: giocolieri, musicisti e artisti da strada allietano i passanti a caccia di souvenirs o di una buona birra australiana. Per il pranzo consigliamo il Fish Market a Darling Harbour, dove potrete scegliere il trancio di pesce che preferite e vederlo cucinare sotto i Vostri occhi. Per la cena invece, consigliamo ottimi manicaretti a base di pesce presso il Waterfront Restaurant dei Rocks, con baia illuminata come scenario, veramente mozzafiato.

    da Sydney al Red Centre, Ayers Rock

    Da Sydney si vola ad Ayers Rock.  Per visitare la zona del Red Centre suggeriamo di noleggiare un’auto.

    Giornate di visite, per conto proprio, all’area intorno al monolito o per raggiungere i Monti Olgas.

    Il simbolo per eccellenza dell’Australia: il fascino di Ayers Rock. Questo misterioso Monolito di sabbia, situato a 500 Km a Sud-Ovest di Alice Springs, è alto 350 m. e largo 7.5 Km. Non è una roccia, ma la punta di un conglomerato di sassolini, fondo di ciò che fu un lago interno circa 600 milioni di anni fa. Per gli aborigeni, la Roccia è il “Luogo Sacro dei Sogni”, e tutt’intorno si trovano pitture rupestri. E’ interessante osservare come la Roccia cambia drasticamente colore a seconda della luce e del tempo.

    da Ayers Rock a Melbourne

    Si parte da Ayers Rock con un volo domestico per Melbourne.

    Cosa fare a Melbourne ? 

    Federation Square – E’ questo uno dei più ambiziosi e complessi progetti architettonici mai realizzati nel Victoria. Posta nel cuore del centro di Melbourne e a pochi passi dal fiume Yarra, Federation Square racchiude in sé arte, architettura, manifestazioni culturali e ricreative in fantastici spazi aperti al pubblico, dal “design” molto particolare ad accattivante.

    Melbourne Aquarium – si trova lungo le rive del fiume Yarra nel centro della città, esso ospita migliaia di esemplari della fauna marina presente nell’oceano meridionale.
    Melbourne Museum è il più grande complesso di musei dell’emisfero meridionale. Posto su sei vastissimi piani, tre dei quali sotterranei, il museo sfrutta le tecnologie più avanzate per immergere il visitatore nella cultura, nella flora e nella fauna uniche del Paese. Eccezionale la Forest Gallery, un’interpretazione della foresta temperata del Victoria, dove si possono ammirare ben 8.000 piante di oltre 120 specie differenti.

    Melbourne River Cruises – Le crociere fluviali di Melbourne partono dal lungo fiume di Southbank e dal Princess Bridge accanto alla stazione ferroviaria di Flinders Street.

    Old Melbourne Gaol – La vecchia prigione di Melbourne è la più vecchia del Victoria. Dimessa nel 1929, in essa scontarono la pena criminali quali Ned Kelly.

    da Melbourne a Kangaroo Island

    Da Melbourne si vola ad Adelaide da dove si potrà raggiungere l’isola di Kangaroo con un volo oppure con il traghetto. Cosa visitare sull’isola ?

    -il Parco Nazionale di Seal Bay, nella costa sud dell’isola. E’ luogo di permanente stanzialità per una colonia di circa 500 rari leoni marini australiani. Particolare importante, questa colonia rappresenta all’incirca il 10% dell’intera popolazione mondiale di questa specie. I leoni marini di Seal Bay accettano senza problemi la presenza di gente nella loro spiaggia, ed i tour guidati dai Ranger del Parco assicurano un incontro per quanto possibile ravvicinato con queste grandi creature. Alla sommità della passeggiata su piattaforme in legno si trova un eccellente centro informazioni che fornisce tutto quanto serve per la conoscenza intorno alla vita dei leoni marini.  Si prosegue verso le dune di Little Sahara, questa è un’area di spettacolari e bianche dune sabbiose, circondate dalla vegetazione tipica del bush. Vale proprio la pena di fare un’arrampicata sulle dune per gustare delle vedute spettacolari lungo tutto il circondario di sabbia e di deserto.

    -il Parndana Wildlife Park (centro di recupero per animali selvatici) dove potrete dare da mangiare ai canguri autoctoni dell’isola, farvi fotografare di fianco ad un koala etc..

    – il Flinders Chase National Park : Kangaroo Island possiede 18 parchi nazionali e naturali dedicati alla salvaguardia delle sue rare flora e fauna. Il maggiore in estensione di questi è il Parco Nazionale di Flinders Chase, che ad ovest copre la maggior parte dell’isola con le sue incontaminate foreste e praterie. La linea costiera irta di scogli è spettacolare, e le acacie, le banksie, ed i tea-tree crescono appena a ridosso di baie intercluse. La zona costituisce un vero paradiso per molte foche, leoni marini, aquile marine, uccelli col pennacchio e numerose altre varietà di flora e fauna. La parte interna del Parco vede la predominanza di foreste di eucalipto, luogo di rifugio di una serie di animali quali canguri, wallaby, possum, echidna, goanna ed ornitorinchi. I Koala sono altresì numerosissimi sull’isola, che è uno dei pochi luoghi in Australia in cui i visitatori possono ammirarli nel loro habitat. Dopo una breve sosta tecnica al centro visite di Flinders Chase, attraversando il parco godrete di vedute mozzafiato di alberi e piante singolari e scenari della costiera unici. Raggiungerete quindi la costa frastagliata sud per una passeggiata sui massi di granito Remarkable Rocks e sotto l’arco naturale Admiral’s Arch. Queste massicce formazioni di granito spiccano alte su un promontorio con le loro contorte, curiose escavazioni create da migliaia di anni di vento, pioggia e spruzzi provenienti dalle onde. Le Remarkable Rocks sono una delle rappresentazioni maggiormente fotografate dell’isola e sono una vera meraviglia per gli studenti di geologia.
    Un’altra icona naturale di Kangaroo Island è l’Admiral’s Arch presso Ape du Couedic. Questo arco roccioso, cesellato dagli elementi, sorge al di sopra di una specie di auditorio costiero naturale che costituisce una zona di rifugio per i leoni marini neozelandesi che pescano nelle acque del circondario e poi si riposano sulle rocce circostanti.

    Da Adelaide verso le isole Maldive

    Si lascia Adelaide per raggiungere con un volo Male, alle Maldive dove potrebbe essere necessario trascorrere una notte prima di raggiungere l’Atollo Sud di Male dove suggeriamo di pernottare al “Rihiveli Beach Resort”.

    Rihiveli è situato nell’atollo di Male Sud, a circa 1h di barca veloce dall’aeroporto. Il Resort è immerso in una vegetazione rigogliosa, circondato da una grande laguna con 2 piccole isole deserte, Sunrise e Bird raggiungibili in kayak.
    E’ composto da 48 bungalow individuali lungo la spiaggia. L’arredamento è in stile locale, molto essenziale, semplice e fresco. Ogni camera ha ventilatore a pale e proprio patio con 2 lettini prendisole, giardino con amaca . Tutte hanno tetto in paglia e pavimento in legno proveniente dall’isola. Per alcune il bagno è in stile maldiviano, con doccia open air. Presso la reception è presente la cassetta di sicurezza.

    Presso il ristorante costruito su palafitte  vengono serviti prima colazione, pranzo e cena  dove ogni sera viene proposto una cena a tema (francese, italiana, barbecue, maldiviana, asiatica, internazionale) e dove si dividono i tavoli con altri ospiti del resort in un clima amichevole e familiare. E’ possibile organizzare il pranzo picnic sull’isoletta Sunrise.

    A Rihiveli vasta è l’offerta di attività sportive, quelle gratuite sono: canoa, catamarano, attrezzatura snorkeling, sci d’acqua (3 ore al giorno) windsurf, badminton, pallacanestro, bocce, ping-pong, pallavolo, stretching; giochi da tavola (carte, backgammon, scacchi), biliardo. Inoltre, sempre incluse nella quota il resort offre alcune escursioni. E’ a disposizione anche una piccola biblioteca; servizio lavanderia gratuito, asciugacapelli su richiesta.
    Attività a pagamento: Immersioni PADI presso il diving center, uscite di pesca, snorkeling notturno, massaggi presso il nuovo centro massaggi thailandese, telefono presso la reception, connessione internet, negozi.

    Ovviamente il resort indicato alle Maldive è solo una idea poichè vi sono moltissime isole e resort, di tutte le categorie e adatta a tutte le esigenze.

    Questa è la nostra per la vostra “Luna di Miele”. In base alla durata ideale al vostro budget, saremo in grado di studiare e proporre la soluzione di viaggio “su misura” per Voi.

    Quotazione indicativa per 18 giorni di viaggio (voli inclusi e sistemazioni in Hotel cat. 4 stelle), a partire da euro 6.970 per persona (iscrizione e tasse aeroportuali sono esclusi dalla quotazione sopra indicata)

     

    Richiedi informazioni su questo itinerario

    Altri itinerari interessanti

    Australia, Nuova Zelanda e Pacifico

    Singapore e Australia

    Una idea per un viaggio in Australia con stop over a SINGAPORE  Naturalmente queste solo indicazioni per una prima scelta del viaggio “ideale” che potremo elaborare

    Australia, Nuova Zelanda e Pacifico

    Australia e isole Fiji-Matamanoa

    Una idea per un viaggio in Australia con soggiorno mare alle ISOLE FIJI   Naturalmente queste solo indicazioni per una prima scelta del viaggio “ideale” che

    Australia, Nuova Zelanda e Pacifico

    Australia e Vanuatu “isola di Ratua”

    Una idea per un viaggio in AUSTRALIA con soggiorno mare alle ISOLE VANUATU   Naturalmente queste solo indicazioni per una prima scelta del viaggio “ideale” che potremo

    Expo Dubai

    Ricevi gratuitamente la guida PDF con i nostri itinerari.

    Compila il form sottostante