Safari Simba… i leoni d’Africa – 6 giorni

Safari Simba… i leoni d’Africa – 6 giorni
Indice dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    Tour su base privata (con mini 2, 4 e 6 partecipanti), partenze giornaliere a bordo di veicoli fuoristrada con guida/autista parlante inglese (o in italiano, se disponibile).

    La sistemazione prevista è nei Lodge tradizionali, di categoria turistica, della catena Simba.

    Il programma si riferisce al SOLO TOUR . Su richiesta verrà fornita la migliore tariffa aerea disponibile in base alla data di partenza.

    Partenze individuali giornaliere, minimo 2 partecipanti

    1° giorno: Arrivo ad Arusha

    Arrivo all’aeroporto di Arusha Kilimanjaro, disbrigo delle formalità doganali. Assistenza da parte dei nostri corrispondenti e trasferimento incluso in hotel, circa un’ora dall’aeroporto alla città.
    Sistemazione al Serena Hotel & Spa Arusha in camera Standard. Trattamento di pernottamento e prima colazione.

    2° giorno: Arusha – Parco Tarangire  (145 km / 3h 30 circa)

    Dopo la prima colazione, incontro con l’autista/guida parlante inglese (o lingua italiana se disponibile) e partenza da Arusha per il Parco Tarangire a bordo di un veicolo fuoristrada. Pranzo al ristorante del Lodge e pomeriggio dedicato al fotosafari nel parco. Cena e pernottamento al Tarangire Simba Lodge.

    L’area a nord del parco si sviluppa attorno all’ampia ansa del fiume Tarangire. Il paesaggio all’inizio tende ad essere piatto, come nella parte più meridionale, ma dopo pochi chilometri diventa un susseguirsi di dolci colline belle a vedersi in stagione secca e stupende in stagione verde.

    Enormi e secolari baobab fanno da costante sfondo al selvaggio panorama naturale. I baobab impressionano per le grandi dimensioni e l’aspetto grottesco ma sono anche elementi importanti nell’ecosistema del parco; sono molteplici gli usi pratici che derivano da questo spettacolare albero sia per gli esseri umani che per gli animali: i gusci dei semi vengono utilizzati come contenitori per l’acqua, dalle foglie e dalla polpa dei frutti si ricavano medicinali, dalla corteccia si ricavano funi, carta e stoffa.

    Gli elefanti usano affilare le zanne strofinandole contro i fusti e durante i periodi di siccità utilizzano i tronchi cavi dei baobab come riserve d’acqua. Le aree centrali, attorno alle paludi di Silale, sono anch’esse molto panoramiche ed indicate per gli avvistamenti, in particolare durante la stagione secca quando le paludi in parte si prosciugano e rimangono solo piccole pozze d’acqua attorno alle quali si raccolgono gli animali. Sono frequentate anche da molte specie di uccelli tra cui l’aquila della steppa russa [si stima che il Tarangire ospiti circa 500 specie tra migratorie e non]. I mesi migliori per l’avvistamento degli uccelli sono settembre-ottobre ed aprile-maggio. In stagione verde le piste potrebbero non essere percorribili.

    3° giorno: Parco Tarangire – Parco Serengeti  (180 km / 3h 30 min + 145 Km 4h)

    Dopo la prima colazione partenza alla volta del Parco Serengeti con fotosafari lungo la strada che conduce al gate del parco.  Pranzo previsto in ristorante lungo la strada. Pomeriggio fotosafari nel parco. Cena al ristorante del lodge. Sistemazione per 2 notti al Serengeti Simba Lodge. Pernottamento.

    4° giorno: Parco Serengeti

    Pensione completa al Serengeti Simba Lodge. Giornata intera di fotosafari nel parco. Pranzo al sacco.
    Il Serengeti è senza ombra di dubbio il più importante di tutti i parchi nazionali del nord della Tanzania.

    Ospita 1.7 milioni di gnu; 250.000 zebre; 440.000 gazzelle di Thompson; 9.000 iene; 2.800 leoni; 1.000 leopardi; 500 ghepardi, elefanti, ippopotami, rinoceronti, giraffe, bufali, facoceri, sciacalli, otocioni, struzzi, genette, gattopardi, caracal, manguste, dik dik, impala, gazzelle, orici, antilopi d’acqua, eland, antilopi topi, ippopotami, coccodrilli e oltre 400 specie di uccelli [comprese molte specie migratorie eurasiatiche] che gli conferiscono la più alta concentrazione ornitologica dopo quella del Tarangire.

    5° giorno: Parco Serengeti – Ngorongoro (230 km / 5h 30)

    Dopo la prima colazione partenza alla volta del Cratere di Ngorongoro, il percorso sarà sempre in safari fotografico. Pranzo al sacco. Nel pomeriggio discesa sul fondo del cratere per il safari fotografico. Al termine del safari si prosegue verso Karatu per la sistemazione presso il Karatu Simba Lodge. Cena e pernottamento.

    Il cratere di Ngorongoro è una enorme caldera formatasi circa 2,5 milioni di anni fa in seguito al collasso del vulcano divenuto inattivo. Il suo diametro è di circa 20 km e le pareti sono alte 600 mt. dimensioni tali da far presumere che Ngorongoro fosse, in origine, ben più alto del Kilimanjaro.

    Grazie alla varietà di habitat (savana di erbe alte e basse, foresta di acacie a fusto giallo, boschetti, paludi, radure e laghi che garantiscono la costante presenza di acqua) ospita circa 30.000 animali residenti tutto l’anno inclusi bufali, elefanti, leoni, rinoceronti e ghepardi ed una grande varietà di uccelli tra cui struzzi, aquile, poiane, falchi e fenicotteri. Fanno eccezione le giraffe che mancano completamente. Di fatto il cratere offre praticamente l’unica opportunità di avvistare i rinoceronti che sono si presenti anche nel Serengeti ma risiedono in aree protette dove non è possibile circolare liberamente e quindi avvistabili solo in lontananza, con una buona dose di fortuna. Le nostre guide hanno occasionalmente incontrato rinoceronti nel Serengeti Mara, a Bologonja e nelle vicinanze dei Moru Kopjes. Presenti anche altrove ma più facilmente avvistabili nel cratere sono i gattopardi africani ed alcuni tra i più grandi esemplari di elefanti.

    L’errore che non si deve fare è di ritenere Ngorongoro la tappa focale del proprio safari che è e deve rimanere il Serengeti. Per le sue piccole dimensioni Ngorongoro è paragonabile ad uno “zoo” a cielo aperto. Con questo non intendiamo assolutamente dire che non sia un’area selvaggia o che gli animali siano addomesticati, tutt’altro. Quello che viene piuttosto a mancare all’interno del cratere è l’emozione degli sconfinati spazi aperti e della scoperta che si prova nel Serengeti quando si trova un animale.

    A parte quanto sopra il punto debole del cratere di Ngorongoro è il traffico. Se nel Serengeti un’accurata pianificazione permette di avvantaggiarsi sia della concentrazione di animali in determinate area sia di esplorare aree remote e poco visitate anche in alta stagione, a Ngorongoro non vi è modo di evitare il traffico.

    6° giorno: Cratere Ngorongoro – Arusha (205 km)

    Prima colazione al Lodge e rientro ad Arusha dove si arriverà in tarda mattinata.

     

    Quota individuale di partecipazione in camera doppia per il SOLO TOUR

    dal 01.01.21 al 31.03.21 
    con 2/3 partecipanti – euro 3.100
    con 4/5 partecipanti – euro 2.390
    con 6/7 partecipanti – euro 2.150

    dal 01.04.21 al 31.05.21 
    con 2/3 partecipanti – euro 2.790
    con 4/5 partecipanti – euro 2.070 
    con 6/7 partecipanti – euro 1.830

    dal 01.06.21 al 31.10.21
    con 2/3 partecipanti – euro 3.160
    con 4/5 partecipanti – euro 2.450
    con 6/7 partecipanti – euro 2.210

    Quota iscrizione, euro 80 per persona

     

    La quota individuale di partecipazione comprende:
    trasferimenti in arrivo e in partenza – safari come da programma con trasporto in veicolo fuoristrada Landcruiser 4×4 con autista/guida locale inglese (o italiano se disponibile) – ingressi ai parchi – fotosafari in ogni parco come da programma – trattamento di pensione completa nei parchi con sistemazione nelle strutture indicate – una Borsa da viaggio a coppia e guida turistica – assicurazione Allianz annullamento/medico/bagaglio.

    La quota individuale di partecipazione non comprende:
    Voli intercontinentali da Milano – Visto di ingresso in Tanzania da ottenersi in Italia prima della partenza – quota iscrizione – pasti, bevande, mance ed extra di carattere personale – Visite ed escursioni non espressamente indicati nel programma – Tutto ciò che non è espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

    Cambio Usd/euro a 1.10

     

    Richiesta informazioni

    Sei interessato a ricevere informazioni sulle nostre proposte di viaggio?

    Clicca sul pulsante sottostante per inviare la tua richiesta.

    Altri itinerari interessanti

    Tanzania

    I parchi del nord Tanzania – 7 giorni

    Safari con partenze da Arusha nelle date sotto indicate con veicoli fuoristrada e guida/autista parlante inglese (o in italiano, se disponibile). Il programma si riferisce

    Expo Dubai

    Ricevi gratuitamente la guida PDF con i nostri itinerari.

    Compila il form sottostante